Indietro
menu
modalità e limiti

Misano amplia la zona di circolazione dei monopattini

In foto: Aleandro Carboni, comandante del Presidio di Misano della Polizia Locale e Filippo Valentini, Assessore alla Polizia Locale.
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 13 giu 2020 21:31 ~ ultimo agg. 14 giu 09:24
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nuove opportunità per circolare coi monopattini elettrici a Misano Adriatico. La fase sperimentale introdotta nel 2019 dal Governo, con l’opportunità di percorrere aree limitate del territorio ed estesa al 2020, è seguita con interesse dell’Amministrazione che vuole sviluppare questa modalità di spostamento ed ampliarne la sperimentazione.

La Giunta ha approvato una delibera che consente, su tutto il territorio Comunale, la circolazione dei monopattini elettrici sulle strade urbane con limite non superiore ai 50 km/h e nelle strade extraurbane, solo all’interno delle piste ciclabili, con una velocità massima non superiore ai 25 km/h. In sostanza si equiparano i monopattini elettrici alle biciclette, con l’obbligo di luci, casco ai ragazzi che abbiano compiuto i 14 anni (gli under 14 non possono utilizzare i monopattini), ecc.
Per questo è stata prevista anche l’implementazione del servizio di sharing ed è stato predisposto un bando che individui due operatori che possano rendere disponibili un massimo di cento monopattini.
La sperimentazione ha orizzonte al 27 luglio 2022 nel rispetto del Decreto ministeriale.

“Il monopattino elettrico – commenta Filippo Valentini, Assessore alla Polizia Locale – va diffondendosi come mezzo di trasporto ed interviene su percorsi che per poterli ospitare chiedono attenzione e rispetto delle regole. Dobbiamo garantire la sicurezza e questo è un aspetto primario. La sperimentazione ci darà le informazioni utili. Osserveremo, vigileremo e valuteremo, avvalendoci di aziende specializzate per la fornitura e comunque siamo fiduciosi che rappresenti una forma di mobilità perfettamente in linea con la Misano accogliente e sicura che vogliamo”.

Notizie correlate
di Redazione   
di Simona Mulazzani   
VIDEO