Indietro
menu
Una beffa

Zone rosse. Confesercenti: nel DL rilancio dimenticata Rimini

In foto: Giuseppe Conte
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 14 mag 2020 17:36
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Che il decreto “Rilancio” fosse estremamente insoddisfacente lo avevamo già detto nei giorni scorsi leggendone le bozze. Ora però  – sostiene il presidente di Confesercenti Fabrizio Vagnini, siamo all’incredibile: nell’articolo 121, che prevede un fondo specifico di 200 milioni di euro per i Comuni ricadenti nelle zone rosse, non è incluso il territorio della Provincia di Rimini, mentre ci sono Piacenza e le province lombarde. Un’assurdità e una beffa per i nostri Comuni, che rischiano il dissesto, e per le nostre imprese, che data la peculiarità del nostro sistema economico dovranno fronteggiare una stagione estiva senza certezze e ulteriormente penalizzate rispetto ad altri distretti.

Si tratta di un’omissione gravissima che deve essere corretta immediatamente, o il territorio riminese si troverà una volta penalizzato dalle restrizioni senza poter avere di converso benefici economici a compensazione dei danni subiti, che ora rischiano di diventare irreparabili.