Indietro
menu
arrestato

Maltrattata per mesi dal marito ma per paura del contagio non andava in ospedale

In foto: repertorio
di Lucia Renati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 14 mag 2020 11:01 ~ ultimo agg. 14:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una spirale di violenza persistente e silenziosa quella interrotta dai carabinieri di Cattolica che hanno arrestato B.A. 49 enne albanese, per maltrattamenti in famiglia sfociati in gesti di violenza nei confronti della moglie. Le lesioni non sono però mai state refertate perché la donna si rifiutava di recarsi in ospedale per timore di contagio da COVID-19.

I militari, intervenuti presso l’abitazione della coppia chiamati da lei, hanno trovato l’uomo in evidente stato di alterazione dovuta all’abuso di sostanze alcoliche, che stava inveendo e minacciando la propria moglie. La donna, spaventata ed esausta, ha raccontato che il comportamento aggressivo del marito perdurava da mesi. L’uomo è stato arrestato e portato in carcere.