Indietro
menu
Rimini Vita della Chiesa

Diocesi di Rimini, le proposte per i prossimi giorni

In foto: Il vescovo Lambiasi
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 28 mag 2020 17:17 ~ ultimo agg. 17:19
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Proseguono gli appuntamenti e le proposte della Diocesi di Rimini e del Vescovo Francesco Lambiasi.
Preghiera tradizionale del mese di maggio, il rosario è irradiato alle 18,30, su Icaro Tv (91 del digitale terrestre) e alle ore 20,30 su Icaro211 fino a domenica 31 maggio. Questa settimana è recitato dal Santuario Madonna di Saiano.

Venerdì 29 maggio, alle ore 20,35, su IcaroTv nuovo appuntamento con la “Via Lucis”. La Via Lucis è mettersi in cammino con il Risorto. È un modo nuovo di esprimere la gioia pasquale nel terzo millennio. La Via Lucis si presenta simmetrica alla Via Crucis: quattordici stazioni, passo biblico corrispondente, che vanno da sepolcro vuoto, primo segno della Pasqua, alla Pentecoste, suo frutto primordiale. E come la Via Crucis è stata progettata provvidamente con l’accompagnamento di Maria, la Rallegrata col Figlio risuscitato.
Sette donne riminesi commenteranno, insieme al Vescovo di Rimini, con storie di vita, di famiglia e di vocazione, i vangeli e le letture della Resurrezione.

La “Via Lucis” di venerdì 29 maggio prevede diverse testimonianze di persone che hanno “incontrato” in qualche modo l’esperienza Covid-19. Sette persone, sette appassionate testimonianze una suora, un prete, un medico…
DI seguito, l’elenco completo, tappa per tappa:
I tappa (Gv 20,1-9): Lorenzo Bilancioni, studente V anno di Agraria
II tappa: Michela Valentini, medico ospedaliero
III tappa: don Paolo Lelli, parroco Gesù Nostra Riconciliazione – Rimini
IV tappa: Emanuela, mamma ed educatrice
V tappa: Andrea Brugnettini, musicista, insegnante e capo scout
VI tappa: Annabel Grossi, insegnante scuola infanzia e vice responsabile giovani Azione Cattolica
VII tappa: Sr Rita Benigni, suore di Maria Bambina, superiora Istituto Maccolini – Rimini

Sabato 30 maggio, ore 17,30: S. Messa per la Scuola, presieduta dal Vicario generale della Diocesi, don Maurizio Fabbri. In ottemperanza con le norme sanitarie vigenti, e per i posti assegnati, parteciperanno in cappella solo i gestori delle quattro scuole paritarie cattoliche di Rimini: Sant’Onofrio, Maria Bambina, Salesiani e Maestre Pie a conclusione dell’anno scolastico. Porterà un saluto introduttivo la Superiora generale delle Maestre Pie, madre Carla Bertani; il saluto finale sarà affidato a madre Lorella Chiaruzzi, superiora generale delle suore Francescane Missionarie di Cristo (suore di Sant’Onofrio).
Pochi minuti prima della diretta della Messa, IcaroTv manderà in onda un trailer dello spettacolo teatrale realizzato da remoto dagli studenti di scuola media e del liceo Maestre Pie durante questo tempo di emergenza sanitaria.

Continua anche domenica 31 maggio la S. Messa trasmessa in diretta dalla Basilica Cattedrale delle ore 11.

Ritiro di preparazione alla Pentecoste
Il vescovo Francesco organizza un Ritiro in preparazione alla Pentecoste, invitando sacerdoti, diaconi e consacrati ad una mattinata, tramite Icaro TV (e canale Facebook), nella vigilia di Pentecoste, sabato 30 maggio, dalle ore 10 alle ore 12.

Anche in questa occasione saranno ascoltate alcune testimonianze, sempre legate all’emergenza Coronavirus. Tra queste, dopo l’introduzione del Vescovo Francesco, è previsto un saluto di don Alessio Alasia, ricoverato per settimane all’ospedale “Infermi” per aver contratto il virus Covid-19. Poi le testimonianze di don Andrea Turchini (parroco Collegiata, Santarcangelo); suor Serena Vasconi (Francescane dell’Immacolata, Villa Verucchio), Mariuccia Bertaccini (moglie del diacono Maurizio), Anna Forlani (infermiera). Meditazione di don Lanfranco Bellavista, parroco di Montetauro e presidente Piccola Famiglia dell’Assunta.

Notizie correlate