Indietro
menu
Spiegato l'aumento di giovedì

Coronavirus. Un decesso e nuovi casi in calo. Il "focus" su due case protette

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 24 apr 2020 17:43 ~ ultimo agg. 25 apr 14:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo una lunga serie di giornate con un numero tra i quattro e i cinque decessi, oggi per la provincia di Rimini si registra un nuovo decesso a causa del coronavirus (che porta il totale a 189). Con un rallentamento del numero dei decessi anche in Regione: 34 quelli comunicati oggi per un totale di 3.303. Torna a rallentare a Rimini il numero dei contagi, oggi 16 quelli nuovi rispetto ai 37 di ieri, che portano a 1.927 il totale dei casi. Il commissario Sergio Venturi spiega i dati in aumento dei nuovi contagi degli ultimi due giorni: fanno in buona parte riferimento alle situazioni di due case protette, a Cattolica e Coriano, che sono state approfondite con un numero elevato di tamponi. “Li siamo andati a cercare”, dice il commissario. Sui contagi nel reparto di geriatria dell’Infermi, il commissario si è confrontato col direttore generale dell’Ausl locale. “Posso dire che è una situazione sotto controllo, vi aggiornerò nei prossimi giorni”.

23.970 i casi positivi in Emilia-Romagna dall’inizio della crisi, 247 in più rispetto a ieri. 549 nuove guarigioni (8.158 in totale) e calano ancora i casi attivi (-336). Diminuiscono anche quelli lievi in isolamento a domicilio: -201 (8.576 in totale). Sono 5.359 i tamponi in più rispetto a ieri (151.505 complessivi). Sempre in diminuzione i ricoverati nei reparti Covid (-82).

Questi i casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 3.635 a Piacenza (49 in più rispetto a ieri), 3.011 a Parma (12 in più), 4.520 a Reggio Emilia (38  in più), 3.519 a Modena (29 in più), 3.674 a Bologna (62 in più), come ieri 359 le positività registrate a Imola, 877a Ferrara (20 in più). In Romagna sono complessivamente 4.375 (37 in più), di cui 963 a Ravenna (7 in più), 850 a Forlì (9 in più), 635 a Cesena (5 in più), 1.927 a Rimini (16 in più).

“Complimenti alla Romagna”, commenta Venturi commentando i dati dei nuovi contagi. E sulle prospettive di riaperture, citando anche l’intenzione del sindaco di Ravenna di riaprire scuole d’infanzia e nidi a fine maggio: “C’è tanta voglis di ripartire ma sia chiaro che non è tanaliberatutti, dovremo cambiare le nostre abitudini”.

Coronavirus, l'aggiornamento del 24 aprile 2020 con la traduzione nella lingua dei segni italiana

Coronavirus, l'aggiornamento del 24 aprile 2020 con la traduzione nella lingua dei segni italiana

Pubblicato da Regione Emilia-Romagna su Venerdì 24 aprile 2020

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione