Indietro
menu
Chi uscì a riveder le stelle

Controlli Polizia. Sanzioni per vecchie conoscenze e amanti delle stelle

In foto: i controlli
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 24 apr 2020 17:30 ~ ultimo agg. 25 apr 11:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Resta alta l’attenzione della Polizia di Stato nel controllo sul rispetto delle limitazioni agli spostamenti, con un occhio particolare a persone sospette o volti già noti. Sospetto era l’atteggiamento di tre persone intercettate da una Volante ieri pomeriggio in via Gambalunga. Hanno provato a fuggire ma sono stati subito fermati. Si trattava di un uomo di 41 anni e del figlio ventenne, già sanzionati di recente per inottemperanza al decreto ed entrambi già noti alle forze dell’ordine per furto, lesioni e altri reati. Insieme a loro un 38enne. Padre e figlio hanno detto di essere usciti per comprare un tablet, ma non avevano nè il dispositivo np lo scontrino. L’amico ha detto di essere lì per prelevare da un bancomat, ma si trovava lontano da casa e di certo non allo sportello più vicino. Il 41enne ha aggravato la sua posizione inveendo contro gli agenti: è stato denunciato per oltraggio e minacce.

Una vecchia conoscenza era anche il 33enne toscano domiciliato a Rimini fermato intorno alle 22.35 in via Macanno che alcuni giorni fa era stato denunciato per un furto avvenuto a Viserba nonché sanzionato per inosservanza. Sul perché camminasse lontano da casa ha risposto che voleva ammirare le stelle. E’ stato nuovamente sanzionato.

Notizie correlate
di Redazione