Indietro
menu
Attività storiche e rinomate

Nuovi ingressi nell'albo delle Botteghe Storiche: ristoranti e gelaterie

In foto: il ristorante Guido a Miramare
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 10 mar 2020 14:09
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si amplia ulteriormente l’albo delle botteghe storiche del comune di Rimini. Alle attività già in elenco, si aggiungono il Ristorante Pizzeria Giusti di viale Regina Elena, la gelateria Nuovo Fiore sempre su viale Regina Elena e il ristorante stellato Guido dello chef  Gianpaolo Raschi (ospite anche nell’ultima edizione di Masterchef) sul lungomare Spadazzi a Miramare. Qualche settimana fa erano entrati a far parte dell’albo anche la tabaccheria Romani in via Popilia e la Taverna degli Artisti di viale Vespucci.

Iscrivere il proprio nome nell’albo non rappresenta solo un riconoscimento ma anche un’opportunità di ottenere qualche sgravio. Le misure contenute nella ‘no tax area’, volute dall’amministrazione comunale di Rimini, prevedono che le attività storiche possano presentare una domanda per avere un contributo calcolato sulla base della TARI pagata dall’impresa nel corso dell’anno. Un’agevolazione economica a cui si aggiunge anche la soppressione del diritto di segreteria previsto per l’iscrizione, che ammontava a 150 euro.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna