Indietro
menu
Agricoltura Ambiente

Il latte sostenibile del Parco Agricolo Sud Milano

In foto: default
di Francesca Magnoni   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 3 mar 2020 11:21
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

DOVE CI PORTA NEW FARMERS

La terza puntata di New Farmers, il viaggio alla scoperta delle storie dei nuovi agricoltori, ci porta in Lombardia, nel piccolo paese di Zibido San Giacomo che si trova ad una decina di chilometri da Milano, un’area metropolitana che si estende però all’interno del Parco Agricolo Sud Milano, un complesso sistema paesaggistico rurale e naturale costituito da un’importante rete di acque superficiali e sotterranee che generano un’agricoltura tra le più produttive d’Europa.

Qui si trovano anche cascine, castelli e abbazie di grande valore storico e aree naturali fruibili da tutti, cittadini e turisti, che possono scoprire, a piedi o in bicicletta, un luogo unico nel suo genere. Incontriamo in questo luogo dove l’urbanizzazione è stata arginata, la giovane Elisa Pozzi, 33 anni, che conduce un’azienda zootecnica nel pieno equilibrio tra l’area periurbana e la forte vocazione agricola che qui coesistono.

 

ZIPO: STORIA DI UNA AZIENDA MULTIFUNZIONALE E DIDATTICA

Elisa, intrapresi gli studi universitari in Agraria, ha poi sentito forte il desiderio di iniziare a lavorare a tempo pieno nell’azienda di famiglia, una tipica cascina lombarda del 1300, dove ha sempre vissuto fin da bambina. In 60 ettari di terreno, coltivati a cereali, foraggio e riso, conduce un allevamento con 93 capi di razza frisona per la produzione di latte.

Dal 2008 in cascina è operativo anche un caseificio per la produzione di yogurt e formaggi e si organizzano eventi aperti al pubblico per avvicinare la cittadinanza e i giovani alle attività agricole del territorio.  L’azienda chiude quindi una filiera cortissima, in cui gli animali vivono nel pieno rispetto del loro benessere e il latte, freschissimo, viene munto e lavorato subito in caseificio.

Grazie ad attenti e costanti controlli i prodotti, freschissimi, sono venduti direttamente in cascina, dove si può anche vivere una esperienza a contatto con la vita agricola: un modello imprenditoriale tipico anche di altre aziende operative nel Parco, che fanno della multifunzionalità un tipo di attività efficiente e sostenibile sia dal punto di vista economico che ambientale.

 

LA PUNTATA di NEW FARMERS

 

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione