Indietro
menu
i furbetti della quarantena

Da San Marino a San Leo per fare la spesa: "Hanno prodotti più buoni"

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 21 mar 2020 00:01 ~ ultimo agg. 11:17
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ stato intercettato dai carabinieri mentre era in fila all’esterno di un alimentari a San Leo. Un 55enne sammarinese è stato denunciato per aver violato le norme anticontagio. L’uomo, infatti, non aveva motivo di recarsi a fare la spesa a chilometri di distanza da casa, per lo più In Italia. Nonostante ciò, ha fornito ai militari delle scuse improbabili. Prima ha affermato che fare la spesa a San Leo gli era più comodo. Poi, quando si è accorto che la denuncia era in arrivo, ha provato a rimediare: “Qua hanno cose più buone, da noi a San Marino non ci sono”. Anche il secondo tentativo è stato inutile.

Ma c’è anche chi da Sant’Agata Feltria ha preso la propria auto per fare la spesa al mercato di Santarcangelo. Peccato, però, che fosse chiuso da due settimane. Così, il 70enne, fermato sulla Sp14 dai carabinieri di Novafeltria, ha corretto il tiro: “Volevo vedere coi miei occhi se era davvero chiuso”. Immediata la denuncia.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO