Indietro
venerdì 25 settembre 2020
menu
Visita a Trezzo d'Adda

Le iniziative di Università Aperta "Masina e Fellini" nel mese di febbraio 2020

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
lun 3 feb 2020 15:21
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Giovedì 6 febbraio:
Laboratorio esperienziale: Parola alla scultura. Una nuova modalità espressiva per il tempo 2.0. Quattro incontri con la psicologa Simona Longo.
Compito del corso, è indagare e approfondire la sintonizzazione mente corpo volta a suscitare le risonanze emotive, intellettuali e sensoriali che stimolano le risorse personali e relazionali. Ogni membro parteciperà alle attività esperienziali e sarà invitato a riprodurre una scultura del presente, del passato ed infine del futuro. La scultura verrà eseguita senza l’uso della parola e solo dopo sarà possibile l’espressione del proprio vissuto.
1) Come mi conosco
2) Il bisogno di navigare
3) Il sortilegio dei ricordi
4) L’energia del desiderio

Martedì 11 febbraio:
In viaggio nella vita. Alla scoperta di mondi conosciuti, tra ricerca di sé, rapporti di coppia e relazioni familiari. Sei lezioni di Luca Giulianelli, psicologo psicoterapeuta sistemico relazionale/familiare
Gli incontri avranno la forma di “laboratori esperienziali” e verrà incoraggiata la reciproca condivisione tra i partecipanti attraverso gli stimoli proposti dal conduttore, presi sia dalla realtà della vita quotidiana, sia da quella rappresentata ad esempio su internet, al cinema o nella letteratura.

Giovedì 13 febbraio:
La cucina etnica: Marocco. Dopo il successo dello scorso anno, Zineb Bouabidi – chef e pasticcera, in cinque lezioni pratiche, introdurrà i corsisti alla cucina marocchina. Una cucina che è stata a lungo considerata una delle più variegate, a causa dei rapporti e degli scambi commerciali del Marocco con il resto del mondo per secoli; è un mix costituito da cucine orientali, mediterranee, cucine africane e cucine africane dei berberi.
1) Cous – cous con carne e verdure.
2) Pane Arabo in padella e al forno.
3) Tajine di pollo con zenzero e limone.
4) Pasticceria Araba.
5) Msemmen Dolce – Msemmen Salato.

Venerdì 14 febbraio:
Ambiente e clima: lo sviluppo sostenibile tra diritto e bene comune. Sette incontri con Valeria Brigliadori, consulente tecnico-legale per le Imprese e gli Enti pubblici in materia ambientale.
Ambiente e clima sono due affascinanti parole che possono essere usate per parlare della “nostra casa comune”. Il concetto è ampio: noi siamo la casa e la casa siamo noi, inquinare la terra equivale a inquinare noi stessi. Francois Jullien, in uno dei suoi libri scrisse che “possiamo fermarci di fronte al paesaggio (che rappresenta l’elemento visivo dell’ambiente) come davanti a uno “spettacolo”, possiamo guardalo da un punto di vista, contemplarne l’armonia..ma un paesaggio può assorbirci nell’incessante gioco delle sue correlazioni, risvegliare il nostro sentimento di esistere”.

Lunedì 17 febbraio:
Corso di illustrazione di base. Sette incontri con Alice Barberini, illustratrice per l’infanzia.
Il corso di illustrazione di base si propone come una prima occasione per esplorare un mondo, e un mestiere, che si nutre in maniera creativa di immagini e suggestioni.  Il corso prevede una lezione teorica introduttiva al mestiere dell’illustratore e ai diversi campi di applicazione e lezioni pratiche, durante le quali ai partecipanti verrà assegnato un breve testo, sul quale lavoreranno durante l’intera durata del corso.

Martedì 18 febbraio:
Dovunque tu sia, lì è l’illuminazione. Studi di mistica zen. Sei lezioni di Cristian Conti – insegnante e poeta.
Possiamo dire che l’obiettivo del “vivere zen” consista, in fondo, nel concentrare il più possibile l’attenzione sulla realtà, piuttosto che sulle nostre reazioni intellettuali o sentimentali ad essa. Nel corso degli incontri si cercherà di entrare in contatto con questo modo di sentire e di essere così diverso dal nostro “stile di vita occidentale”: potrebbe sorprenderci e rappresentare un concreto aiuto per riconnetterci alla terra e all’umanità.

Sabato 22 febbraio visita guidata alla mostra: Fellini 100 – Genio Immortale.
L’Università Aperta di Rimini in occasione dei 100 anni di Federico Fellini, genio assoluto di cinematografia, arte e cultura, propone la visita guidata della mostra in Castel Sismondo. Sabato 22 Febbraio ore 16,30.
Quota individuale di partecipazione: € 15,00
Per iscrizioni e informazioni rivolgersi in segreteria

Domenica 8 marzo visita culturale a TREZZO D’ADDA. 
La forza dell’acqua al servizio dell’uomo
Il viaggio è l’occasione per scoprire come la peculiarità geografica dei luoghi abbia sempre aiutato lo sviluppo delle attività dell’uomo
Il gioiello della visita sarà il Villaggio operaio di Crespi d’Adda (1877) inserito nella lista del Patrimonio UNESCO dal 1995 come “esempio eccezionale del fenomeno dei villaggi operai, che vide la luce in Europa e nell’America del Nord tra il 19esimo e il 20esimo secolo”. Si tratta di una delle migliori testimonianze italiane della messa in pratica delle idee di socialismo utopista e di salvaguardia dell’igiene di cui si discuteva nei salotti della nuova imprenditoria industriale europea dell’800.
Su di una delle più belle anse del fiume Adda, il più lungo affluente del Po, è tuttora funzionante la centrale idroelettrica Taccani (1906), gioiello Liberty che forniva energia al Villaggio Operaio.
Poco distante nasce in direzione di Milano il Naviglio della Martesana (o Naviglio Piccolo), canale ad uso irriguo e per la molitura iniziato nel 1443 da Filippo Maria Visconti e completato da Francesco Sforza cui contribuì anche Leonardo da Vinci.
Si potranno ammirare la Centrale Idroelettrica ed il fiume da un punto privilegiato: la torre del castello Visconteo di Trezzo. Pranzeremo in navigazione sul fiume. Visiteremo, passeggiando, il Villaggio Crespi, tuttora abitato dai discendenti degli operai.

Maggiori informazioni: http://www.uniaperta.it/notizievirt/701-domenica-8-marzo-trezzo-d-adda.html

Per iscrizioni e informazioni:
Università Aperta “Giulietta Masina e Federico Fellini”
via Gambalunga 74 – 47921 Rimini
tel: 054128568 fax: 054122323
e-mail: segreteria@uniaperta.it
website: www.uniaperta.it

Altre notizie