Indietro
menu
Usata una bombola di gas

Incendio in via Pascoli, fermato responsabile: vendetta su ex compagna

In foto: @newsrimini.it
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 1 feb 2020 12:41 ~ ultimo agg. 2 feb 17:17
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 2.542
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ stato rintracciato e fermato dalla Polizia il responsabile dell’incendio doloso avvenuto nel tardo pomeriggio di venerdì all’esterno di un appartamento in via Pascoli (vedi notizia).

La chiamata è arrivata intorno alle 18. Ad attendere gli equipaggi delle Volanti della Questura di Rimini, c’era la donna che aveva richiesto l’intervento, locataria dell’appartamento. Nel cortile dell’appartamento adiacente, sotto ad una finestra, c’era una bombola del gas con rubinetto aperto che emanava fuoco contro un ciclomotore di proprietà della figlia della donna.

Mentre i Vigili Del Fuoco provvedevano a mettere in sicurezza l’area, la donna ha raccontato che alle ore 17.30 circa, mentre era in strada per gettare la spazzatura, ha notato il suo ex-compagno introdursi all’interno del cortile ed afferrare alcuni indumenti trovati su uno stendino. Dopo averli depositati sopra il ciclomotore con un accendino ha appiccato il fuoco ad una vicina bombola del gas, provocando una grossa fiammata che ha avvolto sia il veicolo che i panni.

La donna ha raccontato che l’uomo già in altre occasioni aveva posto in essere simili condotte dando fuoco all’interno della camera da letto ad alcuni indumenti sopra al materasso. Quasi tutti i giorni, da quando i due si sono lasciati, si era presentato a casa provocando danni materiali all’abitazione e aggredendo fisicamente l’ex compagna.

Gli agenti si sono subito messi alla ricerca dell’uomo, rintracciandolo subito dopo nei locali della Caritas dove si trovava da due giorni per una accoglienza temporanea. In considerazione dei gravi fatti accaduti e del pericolo che costituisce per la donna, l’uomo, un italiano di 49 anni residente nel palermitano ma di fatto domiciliato a Rimini, è stato sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria, a disposizione della locale Autorità Giudiziaria ed accompagnato presso la casa circondariale di Rimini.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna