Indietro
menu
Persona rientrata dall'estero

Coronavirus, primo caso a Rimini

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 25 feb 2020 12:10 ~ ultimo agg. 26 feb 10:09
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Quattro nuovi casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna, che portano a quota 23 il numero dei contagiati sul territorio regionale. Lo annuncia l’aggiornamento di metà giornata dalla Regione in concomitanza con la conferenza stampa del Capo Dipartimento della Protezione Civile Borrelli.

Due, entrambi riconducibili al focolaio lombardo, riguardano cittadini di Parma e sono stati rilevati nel laboratorio dell’Università di Parma; uno ha trascorso periodi di permanenza a Codogno, manifestava sintomi lievi ed è in isolamento a domicilio; l’altro, che aveva avuto contatti con la zona rossa del Lodigiano, è ricoverato all’ospedale di Parma, reparto Malattie Infettive.

Ci sono poi i due casi rilevati dal Crrem, il Centro di riferimento regionale per le emergenze microbiologiche del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi di Bologna. Il primo riguarda un’operatrice sanitaria dell’ospedale Piacenza, in isolamento a domicilio; il secondo è una persona di Rimini, ricoverata in ospedale, di ritorno da un viaggio all’estero. “Su quest’ultimo caso – spiega la Regione – sono in corso approfondimenti sul piano epidemiologico”. Accertato comunque il contagio, si stanno verificando i contatti avuti dalla persona le cui generalità non sono state diffuse.

Complessivamente quindi, in Emilia-Romagna, i casi di positività salgono a 23: 17 a Piacenza4 a Parma1 a Modena e 1 a Rimini (citato anche nella conferenza della Protezione Civile). Sono 283 i contagiati in Italia dal coronavirus.

La conferenza della Protezione Civile (al minuto 12.45 l’aggiornamento sull’Emilia Romagna)

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione