Indietro
menu
arrestato 27enne

Strano odore e viavai sospetto: in casa mezzo chilo di droga

In foto: La droga sequestrata
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 11 gen 2020 17:32 ~ ultimo agg. 12 gen 09:15
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.270
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un continuo viavai a tutte le ore del giorno, unito ad un forte odore di “erba”, ha fatto scattare la preoccupazione dei residenti in zona Lagomaggio che hanno segnalato tutto quanto ai carabinieri di Rimini. Ad incastrare un 27enne tunisino, regolarmente residente in Italia da anni e poi arrestato per detenzione ai fini di spaccio, ci hanno pensato i militari del Nucleo operativo e radiomobile che si sono appostati all’esterno dell’abitazione del nordafricano, dove hanno potuto constatare quanto riferito da alcuni cittadini.

Ricevuto il via libera dell’autorità giudiziaria, sono entrati in azione e hanno effettuato una perquisizione all’interno dell’appartamento. Dalla camera da letto del tunisino sono stati sequestrati quattro involucri contenenti 480 grammi marijuana e un etto di cocaina, oltre ad un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento dello stupefacente e 200 euro in contanti. La droga verrà analizzata in laboratorio. Intanto il pusher, il cui cellulare è stato sequestrato per ricostruire la mappa degli acquirenti e degli eventuali fornitori, è finito in manette e questa mattina è stato processato per direttissima.

L’arresto è stato convalidato e in attesa del processo, la cui data è ancora da fissare, il giudice ha disposto per il 27enne gli arresti domiciliari.

Notizie correlate