Indietro
menu
violenza domestica

Figlio minorenne picchia la madre per avere più soldi: arrestato

di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 9 dic 2019 13:49 ~ ultimo agg. 10 dic 14:03
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 2.504
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In casa voleva comandare lui. E quando la madre tentava di opporsi, si ribellava e la picchiava. In un paio di circostanze la donna sarebbe dovuta ricorrere alle cure dei sanitari per colpa di quel figlio manesco di appena 16 anni. Una situazione divenuta ingestibile, fino a quando i carabinieri di Cattolica sono intervenuti per cercare di frenare la sua aggressività. E proprio a seguito dell’attività investigativa condotta dai militari, il tribunale dei Minori ha disposto per il ragazzino l’arresto e il conseguente trasferimento nel centro di prima accoglienza di Bologna.

Era da quasi due anni che il 16enne rendeva un inferno la vita della madre. Era lei, dopo la separazione dal marito, a prendersi cura del figlio. Ma il ragazzino pretendeva di fare i suoi comodi: di alzarsi quando voleva, di comprarsi vestiti firmati e giochi a piacimento, di comportarsi come gli pareva. I soldi non bastavano mai, ne pretendeva sempre di più. In più di un’occasione la madre lo ha rimproverato e messo in punizione, ma il minorenne diventava una furia: insulti, spintoni e persino calci e pugni. Fino a quando la donna, a malincuore, si è vista costretta a richiedere l’intervento dei carabinieri per placare gli atteggiamenti arroganti e violenti del figlio, divenuti ormai una costante.

Così, dopo una dettagliata relazione dei militari cattolichini, vista la gravità della situazione, protrattasi ormai da tempo, il Tribunale dei Minori di Bologna ha emesso un’ordinanza cautelare per maltrattamenti nei confronti del 16enne.

Notizie correlate
di Redazione   
FOTO
di Simona Mulazzani   
di Redazione