martedì 18 febbraio 2020
menu
blitz dei carabinieri

Trovato altro garage centrale dello spaccio. Donna gestiva giro d'affari da 200.000 €

In foto: le sostanze trovate dai carabinieri nel garage
di Lucia Renati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 28 nov 2019 09:48 ~ ultimo agg. 17:58
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Ieri pomeriggio (mercoledì) i carabinieri di Cattolica hanno eseguito una nuova perquisizione in danno della donna arrestata lo scorso 25 novembre originaria di Forlì, classe ’64 e residente a Saludecio (RN), nullafacente, pregiudicata, per i reati di spaccio e detenzione illegale di armi modificate ristretta presso la casa circondariale di Forlì.

Le ricerche, hanno portato a un nuovo garage nella disponibilità della donna, a pochi metri di distanza da quello in cui erano stati precedentemente rinvenuti lo stupefacente e le armi, sempre nello stesso complesso residenziale nel pesarese. Questa volta, però, la scoperta dei militari ha portato alla luce una vera e propria industria dello sballo. Sollevata la saracinesca, i carabinieri hanno rinvenuto una pressa, bilancini di precisione e materiale vario per confezionare le dosi in panetti, per lo spaccio in grossi quantitativi. Inoltre sono state rinvenuti, all’interno di una cassaforte, più di 3 kg di eroina, circa 300gr. di cocaina e 6 flaconi di metadone.

L’operazione dei carabinieri ha così fatto luce su un giro d’affari che si aggira attorno ai 200.000 euro circa. L’attività investigativa dei militari è stata coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pesaro.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna