Indietro
menu
momenti concitati in via goito

Occupano abusivamente una casa e si gettano dalla finestra per sfuggire alla polizia

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 12 nov 2019 16:59 ~ ultimo agg. 17:25
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Avevano trasformato uno stabile disabitato di via Goito a Rimini, tra il parco Cervi e via Tripoli, nel loro rifugio. Lunedì mattina, però, quando il proprietario dell’immobile ha notato la porta d’ingresso semiaperta e alcuni vestiti a terra ha subito intuito che qualcuno doveva essersi intrufolato all’interno e ha chiamato la polizia. Gli abusivi, due nordafricani, alla vista degli agenti hanno cercato di scappare. Uno ci è riuscito lanciandosi dalla finestra del primo piano, mentre l’altro ha ingaggiato una colluttazione al termine della quale ha imitato il connazionale. E’ saltato giù dal primo piano, ma è caduto male ed è stato bloccato dai poliziotti. Che lo hanno prima accompagnato in ospedale per accertare una sospetta frattura, poi trasferito in questura dove è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per invasione di terreni ed edifici.

Si tratta di un 41enne tunisino, già noto alle forze dell’ordine per rapine, risse e furto d’armi. Questa mattina è comparso davanti al giudice che, dopo aver convalidato l’arresto, gli ha inflitto il divieto di dimora nella provincia di Rimini.

Notizie correlate