venerdì 15 novembre 2019
menu
incarico per 3 anni

La società Rimini Welcome gestirà il coordinamento della "destinazione Rimini"

In foto: repertorio
di Lucia Renati   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 17 ott 2019 16:46 ~ ultimo agg. 16:48
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

La società Rimini Welcome si aggiudica il servizio di Destination management di Rimini. Nella seduta pubblica di ieri, il responsabile del procedimento del bando per l’affidamento ad una destination management company dei servizi di informazione, accoglienza turistica, promozione e promo-commercializzazione e destination marketing, ha proposto in via provvisoria l’aggiudicazione del servizio al candidato Rimini Welcome.

Terminata la verifica dei requisiti di legge, dei controlli amministrativi e della congruità dell’offerta, la proposta formulata dal raggruppamento di imprese composto da Promozione Alberghiera, Ieg, Destination Services, Adria Congrex, Summertrade è risultata nel complesso congrua. La società Rimini Welcome è stata individuata attraverso la procedura pubblica del ‘dialogo competitivo’ che ha visto pervenire due offerte, di cui una esclusa poiché non ha raggiunto la soglia di sbarramento del punteggio minimo previsto per la valutazione tecnica.

Ora Rimini Welcome avrà il compito di migliorare l’esperienza turistica, incrementare arrivi, presenze e spesa di visitatori e turisti, in coerenza con le linee guida approvate in consiglio comunale.

L’appalto prevede che la società selezionata svolga in 3 anni:

a) ricerca e innovazione;

b) marketing, promozione e sviluppo dei prodotti;

c) informazione e accoglienza turistica;

d) leadership e coordinamento, partnership e team building;

e) relazioni con la comunità locale.

 

La dichiarazione del Sindaco Gnassi: 

“Rimini è una città in viaggio e in cambiamento e una città che si rigenera – commenta il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi – ha bisogno di trovare strumenti nuovi e integrati per raccontarsi, per affermarsi e soprattutto per far vivere ai ‘city user’ esperienze uniche, capaci di fare leva sulle trasformazioni che gli investimenti di questi anni hanno generato, fra nuovi contenitori culturali e nuovo waterfront e che costituiscono indubbiamente un ulteriore, fondamentale, fattore di attrattività turistica, da affiancare ai prodotti più conosciuti ed affermati (beach, leisure, family, business). Rimini, con le sue nuove opportunità sul fronte della cultura, dell’arte, della salute del mare, può ora contare su un organismo di alto profilo che faccia marketing della destinazione per un cambio di passo verso un’azione di promozione turistica forte ed organica e coerente con l’attività svolta su questo fronte dalla Regione Emilia Romagna attraverso Apt e le Destinazioni turistiche”.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna