sabato 17 agosto 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 1.227 visite
lun 22 lug 2019 15:57 ~ ultimo agg. 18:56
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 1.227
Print Friendly, PDF & Email

Da quando manifestare il minimo, legittimo dubbio, è una cosa che non ci si può permettere?“. A dirlo è il Comitato Libera Scelta Emilia Romagna che interviene sul dibattito nato dopo le dichiarazioni in tema di obbligo vaccinale rilasciate la scorsa settimana dal sindaco di Riccione Renata Tosi (vedi notizia). Dichiarazioni che avevano suscitato la reazione del dottor Burioni e di esponenti politici locali (vedi notizia).

La scienza si affronta con umiltà, dubbio ed equilibrio: qualità clamorosamente assenti nel dibattito pubblico” si legge nella nota. “L’umiltà è caratteristica propria della scienza: nessuna affermazione è mai definitiva. La continua evoluzione della scienza è dimostrazione della sua necessaria disponibilità a rivedere se stessa“.
E sulla Tosi il comitato scrive: “Chi manifesta dei dubbi, peraltro condivisi da una fetta di comunità medica e scientifica oltre che da buona parte della popolazione, dimostra che sa pensare con umiltà: condizione necessaria a far progredire la conoscenza“. E ancora “ha dimostrato indipendenza e coraggio“. “Il nostro gruppo, che rappresenta migliaia di famiglie in regione inclusi farmacisti, medici e ricercatori, esprime la massima solidarietà e vicinanza a Renata Tosi, auspicando che venga presto il tempo in cui quanto riguarda tutti noi sia gestito con trasparenza, competenza e rispetto: in scienza e coscienza“.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna