Indietro
menu
Fermati dalle Fiamme Gialle

I cani fiutano la droga, arrestati due corrieri

In foto: la droga sequestrata
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 20 giu 2019 15:25 ~ ultimo agg. 18:10
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I finanzieri del Nucleo Mobile del Gruppo di Rimini hanno bloccato, nel tardo pomeriggio di ieri, due corrieri a bordo di un’auto con un carico di oltre tre chili di hashish. Si tratta di una coppia di napoletani, che dovranno rispondere di traffico e detenzione di sostanze stupefacenti.

I finanzieri, impegnati, all’uscita del casello autostradale di Cattolica, in un posto di controllo contro i traffici illeciti e lo spaccio, hanno intimato l’alt ad una Fiat 500X. Il conducente, alla vista della pattuglia, ha cercato di sottrarsi all’alt, ma i militari sono riusciti a bloccare comunque l’auto.

Insospettiti dalla pericolosa manovra del conducente, gli uomini delle Fiamme Gialle hanno deciso di approfondire il controllo con una perquisizione del mezzo e hanno quindi scandagliato l’intera auto. Grazie anche al fiuto dei due cani antidroga “Ulla” e “Donny”, sotto i tappeti della parte posteriore della vettura, nascosta in un vano, hanno trovato la droga suddivisa in 30 panetti.

Lo stupefacente sottoposto a sequestro dai finanzieri riminesi era destinato ad alimentare il mercato della riviera romagnola, dove si stima che sul mercato al dettaglio, avrebbe potuto fruttare circa 35.000 euro di illeciti guadagni.

I due arrestati sono stati messi a disposizione della locale Autorità Giudiziaria. L’uomo è stato associato presso la casa circondariale di Rimini, la donna presso quella di Forlì.

Notizie correlate