sabato 20 luglio 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 19 giu 2019 17:04 ~ ultimo agg. 17:21
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

In arrivo il primo bando della legge regionale sul distretto turistico emiliano-romagnolo. Per la consigliera del PD Nadia Rossi una grande opportunità. “Sono a disposizione 20 milioni di euro per valorizzare la competitività, la rigenerazione, i servizi e l’ambiente – spiega Rossi –. Nel 2019 arriveranno 3,5 milioni di euro e per il 2020 ne sono previsti ben 16,5 milioni. Si tratta di un’opportunità importantissima da cogliere per coloro che hanno attività nella zona costiera, con un riflesso positivo su tutte le comunità. L’impegno è considerare l’intera costa emiliano-romagnola come un distretto industriale, completando il lavoro che in questi anni istituzioni e operatori economici locali hanno portato avanti per il rilancio del settore turistico balneare e costiero”.

Nel dettaglio al bando possono presentare domanda di contributo (sono previste 2 finestre temporali: la prima dal 17.07 al 13.08 e la seconda dal 15.10 al 03.12) alberghi, camping, stabilimenti balneari o termali, locali di pubblico intrattenimento. Le risorse economiche serviranno alla riqualificazione e rigenerazione urbana, alla viabilità e al decoro, alla rimozione di elementi di degrado, al miglioramento dei servizi turistici e della loro fruibilità, pensando anche all’accessibilità delle persone con disabilità. Inoltre, verranno premiate tutte quelle azioni rivolte alla riduzione dell’impatto ambientale e allo sviluppo della mobilità sostenibile.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna