giovedì 22 agosto 2019
menu
In foto: il centro di Morciano
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 16 giu 2019 07:02 ~ ultimo agg. 08:22
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

La Giunta Comunale di Morciano ha approvato la delibera con oggetto: “Istituzione fondo per il riconoscimento di esercizi commerciali, artigianali e pubblici esercizi insistenti su via Aia Pasini, piazza Garibaldi, piazza Umberto I, piazza Giovanni Paolo II, via Ronci e Foro Boario, in ristoro dei pregiudizi all’attività, derivanti dall’esecuzione di lavori ai sottoservizi ed all’arredo urbano della zona”.
Per questo ha istituito un apposito fondo per riconoscere un indennizzo forfetario e una tantum di complessivi 1.000 euro a ciascuna delle attività economiche il cui ingresso sia ubicato sulle vie indicate, impattate dalla chiusura di tratti stradali a causa dei lavori in corso di effettuazione. Gli operatori economici devono presentare la richiesta di indennizzo entro il luglio al Comune al Attività Economiche. La liquidazione avverrà entro il 30 settembre.

La Giunta Comunale ha considerato che da diverso tempo “si registra una situazione di profonda sofferenza dell’attività commerciale ed economica nell’ambito territoriale del centro storico comunale, per contrastare la quale si è istituito un percorso di riqualificazione e rivitalizzazione del centro da attuarsi mediante specifici interventi e lavori pubblici, previsti nei prossimi anni”.

Un’azione di sostegno alle attività commerciali ed economiche del centro – spiega l’Amministrazione Comunale – verrà attuata mediante lo stanziamento di risorse per l’erogazione di contributi e agevolazioni con l’obiettivo di favorire l’insediamento di nuove attività commerciali, artigianali e di servizio, privilegiando imprenditrici e imprenditori con età inferiore ai 40 anni e spacci aziendali delle manifatture artistiche e artigianali del territorio di Morciano, capaci di proporre attività e modelli imprenditoriali in grado di caratterizzare l’area del centro cittadino in senso culturale e turistico; specifici progetti di ristrutturazione edilizia di esercizi commerciali; riduzione dell’onere del pagamento dell’Imu per i proprietari di immobili situati nel centro storico cittadino che affittano ad operatori economici nelle categorie merceologiche previste nel bando che sarà emesso.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna