giovedì 18 aprile 2019
In foto: Domenica Spinelli
di Serena Saporito   
lettura: 1 minuto
ven 22 mar 2019 13:47 ~ ultimo agg. 13:49
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la bocciatura del ricorso al Tar regionale da parte del comune di Coriano, posizionatosi all’ultimo posto in un bando per “progetti di sviluppo locale” finanziati dal Gal Valle Marecchia e Conca, con un progetto di riqualificazione e valorizzazione del Castello Malatestiano (vedi notizia), la sindaca Domenica Spinelli interviene con una nota in cui si rivolge direttamente a Ilia Varo,  Presidente del GAL.

Quella del Tar non è una decisione definitiva, si tratta di un’ordinanza e non di una sentenza chiarisce la sindaca, che spiega di difendere unicamente gli interessi dei cittadini. Dopo aver ripercorso anche in termini tecnici le fasi fin qui del confronto tra ricorrente e difesa del Gal, la Spinelli se la prende poi in particolare con dichiarazioni rilasciate dalla presidente Varo, su un incontro in cui la sindaca avrebbe detto di voler presentare il ricorso perchè non abituata ad arrivare ultima: incontro a cui però Spinelli dice di non aver mai partecipato.

Contro le spese legali che il comune deve ora sostenere per il ricorso, si scaglia intanto l’opposizione di Coriano. “Domenica Spinelli farebbe bene a migliorare la qualità del suo operato per entrare nelle graduatorie invece che cercare soddisfazione nei tribunali a spese dei cittadini. Il nostro gruppo aveva già presentato un esposto per sospetto danno erariale lo scorso anno proprio per un utilizzo che riteniamo improprio delle spese legali” dice Alessandro Leonardi di Insieme per Coriano.

 

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
Approvato il regolamento

Terre di Coriano, parte il brand

di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna