Indietro
menu
Pià controlli nelle discoteche

Rispetto capienza nei locali: FP Cgil chiede più controlli

In foto: i soccorsi a Corinaldo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 12 dic 2018 13:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la tragedia di Corinaldo il sindacato di Funzione Pubblica della Cgil dell’Emilia Romagna scrive ai Prefetti e ai responsabili dei locali comandi dei Vigili del Fuoco per chiedere più controlli sul rispetto della capienza nei locali pubblici. Non basta, sottolinea il sindacato, limitarsi a quanto dichiarato dai gestori.

“Nel rivolgere il nostro pensiero – esordisce la lettera – alle vittime, ai feriti e alle loro famiglie e in attesa delle risultanze di quanto è in questo momento oggetto di indagine da parte delle autorità inquirenti, pensiamo sia giusto ricordare i contenuti del D.M. 261 del 22 febbraio 1996, specialmente dove si sottolinea che nei casi in cui non vengano rispettati i numeri di capienza previsti, debbano scattare le misure di prevenzione, e dove si prescrive come la vigilanza dei Vigili del fuoco debba essere attivata per far mantenere le giuste proporzioni di densità di affollamento per metro quadrato, assumendo così le doverose misure a tutela della pubblica incolumità.

Ci chiediamo quanti possano essere i locali di pubblico spettacolo nella nostra regione (sale da ballo, discoteche, cinema multisala, sale concerti ecc.) le cui condizioni possano essere simili a quelle che sembra abbiano contribuito a generare il disastro di Corinaldo; riteniamo assolutamente indispensabile che le prefetture, le autorità locali di pubblica sicurezza e di vigilanza sul pubblico spettacolo dispongano un’intensificazione dei controlli sull’affluenza reale del pubblico in questi tipi di eventi, non limitandosi a prendere atto di quanto dichiarato dai gestori”.La lettera è firmata dalla Segreteria F.P. CGIL Emilia Romagna Alda Germani e dal Coordinatore Regionale FP-CGIL VVF Alessandro Monari.

Notizie correlate
di Redazione   
di Stefano Rossini   
VIDEO
di Redazione