Indietro
menu
Inadempienze contrattuali

Risanamento colonie. Riccione recede da contratto con Kiron

In foto: La ex colonia Reggiana
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
lun 3 dic 2018 13:29 ~ ultimo agg. 17:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Giunta di Riccione, preso atto degli inadempimenti della società Kiron srl, ha stabilito di recedere dal contratto di concessione legato alla riqualificazione delle ex colonie Reggiana e Adriatica in zona Marano. La Kiron, spiega l’amministrazione in una nota, non ha adempiuto a nessuno degli obblighi previsti per il restauro e il risanamento delle colonie.

“Dopo l’adozione del permesso di costruzione e, successivamente, la possibilità di rateizzazione degli oneri di urbanizzazione, la società non ha versato alcuna rata neppure dopo formale provvedimento di diffida. Si tratta di un grave inadempimento – si legge ancora nella nota del comune – che a distanza di numerosi anni (era il 2004), il concessionario non è stato in grado di rispettare, nonostante la disponibilità fornita dall’amministrazione, ad accogliere ogni istanza di agevolazione anche in termini di rateizzazione per avviare la riqualificazione delle due colonie di viale D’Annunzio. L’omesso pagamento della prima rata di oneri è infatti ostativo al rilascio del permesso di costruire”.

La società avrebbe dovuto eseguire il recupero conservativo con cambio di destinazione d’uso da colonia ad hotel per la Reggiana e, da colonia a residence turistico alberghiero, per l’Adriatica. Ora l’Amministrazione darà in affidamento a Geat la custodia e gli obblighi manutentivi dei due edifici.

Il comune spiega di essere aperto a valutare concreti progetti di riconversione e a iniziative di rigenerazione, anche temporanea, delle vecchie colonie.

Per quanto riguarda l’area Marano, l’amministrazione ricorda di essere intenzionato a puntare sempre più sull’intrattenimento diurno. Con le proprietà delle colonie Pio XIX e Casa del Bimbo, e del parcheggio di piazzale Pratolini- via Manfroni sempre in zona Marano, la scorsa estate è partita una operazione di utilizzo di parcheggi custoditi da parte degli alberghi della zona serviti da navetta. Il lungomare 4 sarà uno dei prossimi interventi relativi alla zona nord di Riccione.

 

Notizie correlate
di Redazione