Indietro
menu
"ambasciatori" del territorio

Volti e voci di Confguide per raccontare il territorio

In foto: foto di gruppo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 18 dic 2018 14:13 ~ ultimo agg. 19 dic 12:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Confguide della provincia di Rimini, aderente a Confcommercio , lancia il suo video di promozione. Per farlo, l’associazione delle guide turistiche aderente a Confcommercio presenta un cortometraggio. Un gruppo di associate e associati, 45 quelli in totale della ancora giovane associazione, prestano il proprio volto e le proprie capacità linguistiche, dall’inglese al dialetto, invitando a scoprire le bellezze artistiche, naturalistiche e paesaggistiche del territorio, dall’Alta Valmarecchia, attraverso il Montefeltro, fino alla Valconca e tornando sulla costa.

Un video per fare un tuffo nella storia, dalle radici di questa terra antica dove si celano storie d’intrecci e misteri. L’entroterra verrà proposto all’interno di un “contenitore” che verrà trasformato in un prodotto turistico che copre una clientela variegata e include anche i più giovani di età tra i 18 e i 30 anni aggiungendo alla tradizionale vacanza in Riviera all’insegna del mare e del divertimento nei locali, anche del buon cibo e del buon bere.

L’intervista al presidente Marco Torri:

“Il nostro obiettivo è accompagnare il turista, italiano e straniero, dando ampio spazio al potenziale del nostro entroterra – spiega il presidente di Confguide Rimini, Marco Torri – Una grande risorsa che, una volta messa in rete, concorrerà alla nostra offerta al pari al turismo balneare. Faremo in modo, anche attraverso la sinergia delle future musealizzazioni tra Castel Sismondo, Museo Fellini e il ‘cuore antico’, che l’assunto “Oltre la spiaggia c’è di più” divenga il nuovo leit motiv del territorio provinciale riminese”.

“Crediamo nell’importanza di una sinergia tra mare, storia ed entroterra per il nostro turismo – dice il presidente di Confcommercio della provincia di Rimini, Gianni Indino – Ancora di più quando a prendere in mano l’iniziativa sono veri e propri esperti di questo mondo come le Guide turistiche professioniste del nostro territorio. Sarà uno strumento utile, che getta le basi per altre iniziative sempre con il chiaro obiettivo di fare conoscere la nostra terra, invogliare le persone a venire a viverla e a farle innamorare”.

Le guide turistiche associate a Confguide della provincia di Rimini ora hanno anche una finestra dedicata sul sito ufficiale di Confcommercio territoriale www.ascomrimini.it con la descrizione di oltre quaranta Guide ed Accompagnatori turistici. Una rosa di scelta di esperti e studiosi di arte, storia ed enogastronomia, guide poliglotta e – termine al quale tengono in particolare – “ambasciatori” della valorizzazione del territorio e dell’entroterra. Un filtro di ricerca appositamente studiato può inoltre aiutare nella scelta della guida abilitata sul territorio provinciale riminese, anche se quasi tutte le guide iscritte al gruppo lavorano sull’intero territorio regionale dell’Emilia Romagna.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
La Giunta adotta il nuovo piano urbano

Mobilità sostenibile, ecco come cambia la città

di Redazione