giovedì 17 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto 2.958 visite
ven 9 nov 2018 08:14 ~ ultimo agg. 22:12
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 2.958
Print Friendly, PDF & Email

L’episodio, avvenuto sabato scorso in centro storico a Rimini, è riportato dalla stampa locale. Due agenti della PM stavano controllando un artista di strada non autorizzato quando è arrivato il sindaco che ha chiesto loro di lasciare perdere e occuparsi del traffico. Le vigilesse, rientrate in comando, hanno scritto quanto accaduto nella loro nota di servizio e il comandante Rossi ha trasmesso gli atti in Procura, al vaglio della magistratura. Non c’è, comunque, ipotesi di reato. Gnassi interpellato dai quotidiani racconta di aver fatto quello che avrebbe fatto qualsiasi cittadino. Era sul corso con il nipotino sulle spalle quando un passante gli ha segnalato cosa stava accadendo poco più avanti. Lui si è avvicinato al capannello di persone e ha visto l’uomo, che stava realizzando una scultura di sabbia, piangente e le due agenti della Municipale in piedi davanti a lui “non so se per identificarlo, farlo spostare o multarlo” e a quel punto avrebbe suggerito loro di lasciar perdere e occuparsi del traffico, a pochi passi

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna