giovedì 17 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mer 10 mag 2017 13:18 ~ ultimo agg. 13:26
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Ieri una Volante della Squadra Mobile di Rimini è intervenuta una sala giochi di Marina Centro per una lite in corso. Il proprietario aveva fermato un trentenne di origine moldava che, simulando di giocare, aveva scassinato con un mandrino modificato una slot-machinein una saletta riservata della Sala Giochi, sottraendo tutto il denaro custodito. Per sfuggire alla presa del proprietario l’uomo ha reagito violentemente colpendolo con pugni e calci e solo grazie all’intervenuto di un altro avventore, corso in aiuto, si è riusciti a bloccarlo.

Richiamati dalle urla, gli operatori hanno immobilizzato il moldavo che però ha continuato a divincolarsi per guadagnare la fuga. Una volta accompagnato in Questura, l’uomo nei cui confronti gravano numerosi precedenti di polizia, risultava essere un esperto di furti ai danni di slot-machine. Tratto in arresto per il reato di rapina impropria e denunciato per possesso ingiustificato di arnesi atto allo scasso e per lesioni personali ai danni dell’avventore occorso in aiuto del proprietario, l’uomo è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima previsto per la mattinata odierna.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna