giovedì 22 agosto 2019
menu
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
dom 21 mag 2017 09:35
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Prosegue il dibattito sulle “responsabilità” per le nuove strisce blu apparse in diverse zone di Riccione. Ad intervenire oggi è il Movimento5Stelle con il candidato consigliere Luca Bosco.

L’ex Sindaco Renata Tosi ha affermato la sua totale estraneità ( nonostante la dichiarazione del dirigente e Comandante della Polizia Municipale Marullo che ha spiegato si tratta di una scelta del Commissario frutto delle intese con l’ amministrazione precedente ), inoltre a suo dire non ci sarebbe un motivo economico alla base della decisione. Eppure – afferma Bosco – analizzando il bilancio di previsione del 2016 e del 2017 alla voce “parcometri” vi è un incremento di 150.000,00 euro ( nel 2016 erano previsti 1.800.000,00 euro, per il 2017 sono previsti 1.950.000,00 euro ), incremento che ovviamente può essere raggiunto dal settore di competenza solo aumentando le strisce blu. L’ex Consigliere Comunale di Noi Riccionesi Luigi Santi afferma la loro totale estraneità in riferimento al bilancio preventivo 2017, strano considerando che negli ultimi mesi hanno spesso sbandierato i loro meriti proprio riguardo al bilancio, addirittura affermando di aver lasciato solo il compito di ratificare il bilancio di previsione 2017″.

 

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Terzo anno in maglia a scacchi

Andrea Montanari resta in biancorosso

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna