giovedì 24 gennaio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
mar 16 mag 2017 15:37
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Nell’affrontare il tema dei servizi educativi, Renata Tosi parte da quanto fatto dalla sua amministrazione: “abbiamo rivisto i criteri di suddivisione delle rete degli asili nido in trenta fasce agevolate e che, non abbiamo aumentato, anche per il 2017, le tariffe di tutti i servizi educativi e scolastici. Nessun ritocco al rialzo, al contrario abbiamo confermato le agevolazioni riservate alle famiglie numerose e maggiormente in difficoltà. Così come è un altro dato di fatto che abbiamo aumentato del 20% i fondi per il sostegno scolastico agli alunni disabili ed introdotto novità come l’insegnamento e l’ estensione al 2017  della lingua inglese alle scuole dell’infanzia comunali. Oggi rilanciamo”.

Poi il programma: “Nel nostro programma elettorale ci sono due punti fermi. Primo, il proseguimento dell’ attuale politica di gestione diretta delle scuole dell’infanzia e degli asili nido con investimenti periodici e continui nella formazione del personale interno, verso il quale verranno applicate forse di stabilizzazione contrattuale con nuovi servizi. Penso a servizi che saranno il frutto dell’ascolto delle famiglie, in modo da andare incontro alle loro esigenze”. 

“Nella fascia educativa 0-3 anni, metteremo in campo proposte di sostegno che offriranno alle famiglie la libertà di come poter scegliere nuove modalità di crescita del proprio bambino in un ambiente educativo sempre di ottimo livello”.

Il nostro secondo punto fermo, in virtù anche dei maggiori investimenti previsti, sarà la gestione diretta dei nidi e delle scuole dell’infanzia precludendo, fin da subito, una eventuale esternalizzazione dei servizi. Nessuna privatizzazione in futuro, il nostro patrimonio educativo e didattico andrà preservato sulla scia dell’importante lavoro svolto quotidianamente dai nostri educatori e insegnanti. Si tratta di servizi d’eccellenza che intendiamo mantenere con nuove opportunità, senza ricorrere ad alcuna gestione esterna.”

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna