venerdì 24 maggio 2019
di Redazione   
lettura: 2 minuti
mer 10 mag 2017 15:53
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Raffaella Sensoli, consigliere regionale del Movimento 5 stelle, ha chiesto chiarezza alla Giunta sull’avvio dei lavori previsti per il “Nuovo anello a 132 kv Riccione-Rimini”. Il progetto, deliberato il 16 aprile 2009, prevede “l’ammodernamento e il potenziamento delle linee esistenti anche tramite alcuni interramenti”. Già “da alcuni anni, infatti, si parla di interramento delle linee di alta tensione, e l’obiettivo è proprio quello di mettere in sicurezza tali infrastrutture e gli abitanti residenti” fa notare Sensoli.  Tuttavia, nonostante le sollecitazioni nell’aprile 2016 del Movimento 5 stelle al Sindaco e alla Giunta, “a oggi non risulta intrapresa alcuna azione e, anzi, si percepisce, sentendo i media e i rappresentanti di quei territori, un perdurante senso di stallo e di rassegnazione”. La Sensoli segnala inoltre che secondo i media locali “l’intervento potrebbe essere rivisto per l’eliminazione di un piazzale di interscambio”.  Sarebbe opportuno, secondo la consigliera, “indagare sulle cause che hanno ostacolato, e che stanno ostacolando, l’avvio del progetto” e istituire un “Tavolo di trattative con Terna Spa e le amministrazioni locali per arrivare a una rapida risoluzione del problema”.  “La messa in sicurezza delle linee di alta tensione” ricorda Sensoli “è prioritaria per tutelare la salute dei cittadini che quotidianamente sono esposti ai campi elettromagnetici”.

elettrodottoDell’elettrodotto a Riccione si parlerà venerdì alle 21 alla palestra di viale Abruzzi a Riccione in un incontro pubblico promosso dal Movimento 5 Stelle.

Interverranno il senatore Nicola Morra, la deputata Giulia Sarti, il candidato sindaco Andrea Del Bianco e Fausto Bersani Greggio, professore di fisica e fisico esperto in materia.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna