venerdì 18 gennaio 2019
In foto: Il pubblico del Misano World Circuit
di Andrea Polazzi   
lettura: 2 minuti
gio 8 set 2016 18:46 ~ ultimo agg. 9 set 11:10
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Un evento che porta sul territorio riminese oltre 62milioni di euro di indotto. Questi sono i numeri del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini che domenica festeggerà il decimo compleanno. Gli organizzatori hanno commissionato uno studio ad hoc basato sui dati della scorsa edizione.

per-motogp

Ogni euro investito per organizzare e promuovere il Moto Gp di Misano genera 7,1 euro di indotto sul territorio. Questo, su tutti, è il dato che sintetizza il perché gli enti locali (Rimini, Riccione, Misano, Cattolica e Bellaria) abbiano deciso di investire ancora sul motomondiale mettendo sul piatto 3,5 milioni all’anno per il rinnovo fino al 2020. Il movimento turistico generato nell’intera settimana della gara raggiunge complessivamente 130mila arrivi e 350mila presenze nelle strutture ricettive. In termini di ricaduta economica lo scorso anno degli oltre 68 milioni di spesa riconducibili al Gran Premio, ben 62milioni sono stati raccolti dal territorio riminese (il 92%). La quota principale è legata alle spese effettuate dal pubblico, oltre 49milioni, e riguarda per il 39% l’alloggio e per il 33% la ristorazione. Quasi 11 i milioni spesi per divertimento e shopping e 3 milioni per trasporti e parcheggi.

per-moto-gp-3

Il 46% del pubblico del motomondiale soggiorna nelle strutture ricettive mentre la restante parte, risiedendo nel raggio di 200 km dall’autodromo, va e viene. Questi ultimi spendono mediamente 76 euro al giorno a fronte dei 131 di chi soggiorna.

per-moto-gp-2

L’appeal dell’evento di Misano è testimoniato anche dal ricambio di visitatori: ogni anno quasi la metà sbarca per la prima volta all’autodromo a fronte di un 22% che non ha mancato nessuna delle edizioni. Ma quanto costa l’organizzazione del Gran Premio? Le spese totali sfiorano i 9 milioni di euro. Una cifra consistente ma evidentemente non eccessiva visto che l’indotto lasciato sul territorio è 7 volte tanto.

Altre notizie
di Andrea Polazzi
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna