Indietro
lunedì 30 novembre 2020
menu
Icaro Sport

Rimini Calcio, alla scadenza si presentano due proposte: risalita da Eccellenza o triennio in D

In foto: L'incontro di oggi (Newsrimini.it)
di Maurizio Ceccarini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 29 lug 2016 13:46 ~ ultimo agg. 31 lug 20:11
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 4.528
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Alla scadenza di oggi alle 12 sono arrivate le documentazioni richieste dall’amministrazione comunale per due proposte di gestione del Rimini. Una è quella locale legata all’imprenditore Giorgio Grassi, l’altra è quella di imprenditori laziale-umbra-riminese intorno ad Agostino Ripoli.

“Le prospettive – dice Gnassial momento sostanzialmente si equivalgono: quella umbra prevede un progetto triennale in D, quella di Grassi la partenza dall’Eccellenza per poi cominciare a salire. Ora le proposte andranno verificate. Non è escluso che altre documentazioni arrivino nel pomeriggio, e da oggi a lunedì, giorno della scelta, si vedrà se ci sono altri sviluppi”.

Ma i progetti – ribadisce il sindaco – devono essere “sani, sobri e autorevoli”. Entro il 5 agosto andrà iscritta una società per la quale l’amministrazione potrà presentare alla FIGC una lettera di motivato accreditamento.

Alla riunione promossa da Comune e Camera di Commercio una quindicina i presenti soprattutto rappresentanti di categorie e associazioni: vista l’affluenza, ci si è spostati dalla sala convegni a quella del consiglio. La richiesta è di manifestare disponibilità a sostenere una “fondazione in partecipazione” (formula più snella rispetto al consorzio di imprese) che sostenga non solo la nuova compagine societaria del calcio, ma lo sport a 360 gradi con un consiglio generale e un consiglio di gestione per decidere come utilizzare i fondi. Di questo si è parlato nella seconda parte dell’incontro, chiusa alla stampa.

Oltre al sindaco, all’assessore Brasini e a Moretti della Camera di Commercio, c’erano rappresentanti di albergatori, Confcommercio, CNA, RiminiFiera, Ordine degli Architetti e di altre Associazioni.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO