Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Rimini

Borse contraffatte tanto bene da sembrare originali. Sequestro della Polizia Municipale

In foto: La merce sequestrata
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 16 lug 2016 12:27 ~ ultimo agg. 17 lug 17:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Erano pronte per essere vendute sulle spiagge riminesi le 70 borse contraffatte sequestrate dagli agenti della municipale di Rimini. La cosa particolare è che erano realizzate con cura tanto da assomigliare molto alle originali. Il sequestro è avvenuto ieri mattina alla stazione di Rimini.

Grazie a delle informazioni confidenziali la squadra antiabusivismo è venuta a conoscenza dell’arrivo in treno di due persone di origine senegalese che avevano con loro con un rilevante quantitativo di merce contraffatta. Gli agenti, si sono presentati in borghesi e li hanno aspettati; uno dei venditori, già noto agli operatori, ha provato a fuggire con parte della merce, ma è stato bloccato dopo un breve inseguimento vicino al sottopassaggio pedonale. Subito fermato invece l’altro uomo.

All’interno dei borsoni di cui erano in possesso è stata rivenuta una settantina di borse.

I due uomini sono stati denunciati per produzione ed introduzione nel territorio di Stato di merci contraffatte e sono stati poi accompagnati in Questura per l’identificazione e per verificare la regolarità della loro presenza in Italia. Al termine degli accertamenti è emerso che entrambi erano destinatari di provvedimenti di allontanamento.

 
Notizie correlate