Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Provincia

Abusivismo, droga, lavoro nero. Si intensificano nei mesi estivi i controlli della Finanza

In foto: merce contraffatta sequestrata dalla GdF
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 1 lug 2016 15:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Anche la Guardia di Finanza ha intensificato i controlli contro abusivismo commerciale e contraffazione. In questi ultimi giorni, proprio a ridosso della “Notte rosa”, i militari hanno intercettato carichi di merce illeciti diretti a Rimini o già pronti per la vendita abusiva. Nel dettaglio sono state sequestrate:
.239 t-shirt contraffatte detenute da un cittadino italiano in occasione della manifestazione “Rimini Music Park Rock”;
.135 borse riportanti i marchi di GUESS, GUCCI, PRADA, CHANEL, MICHAEL KORS, oltre;
.300 targhette riportanti i marchi di MICHAEL KORS, CHANEL, BURBERRY, LOUIS VUITTON, FENDI, PRADA, MONCLER, GUCCI, GUESS;
.420 custodie per occhiali dei marchi DIOR, PRADA, CAVALLI, GUCCI, RAY BAN, DOLCE & GABBANA;
.83 capi di abbigliamento recanti i marchi K-WAY, FRED PERRY, LIU JO, LACOSTE, POLO RALPH LAUREN, BURBERRY, DISQUARED.
.649 CD e DVD musicali.

I tre responsabili, un italiano e due senegalesi, sono stati deferiti per i reati di introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi, ricettazione e violazioni delle norme che tutelano la proprietà intellettuale ed il diritto d’autore.
Ad un cittadino extracomunitario è stato anche notificato un decreto di espulsione emesso dal Prefetto di Rimini.

Complessivamente negli ultimi mesi le persone denunciate per contraffazione sono state 14 con il sequestro di 3.200 prodotti contraffatti, senza considerare i circa 11.000 prodotti sequestrati in collaborazione con Reparti del Corpo di altre province risalendo la filiera del falso.
Nell’ambito dell’attività di repressione dello spaccio, la Guardia di Finanza di Rimini ha sequestrato marijuana, hashish, ecstasy, cocaina ed eroina e segnalato alle competenti Prefetture 12 persone.

Le attività sono state condotte con l’ausilio dell’unità cinofila, un pastore belga di nome “Ulla”.
Le Fiamme Gialle hanno anche intensificato la vigilanza in materia di sommerso da lavoro e concluso di recente a Santarcangelo, un controllo nei confronti di un’impresa operante nel settore della confezione di abbigliamento, gestita da un cittadino di nazionalità cinese, accertando la presenza di 4 lavoratori “in nero” e la mancata esibizione della documentazione obbligatoria ai fini della sicurezza e salute nei luoghi di lavoro con il conseguente deferimento all’A.G. del titolare.

Nell’ultimo mese sono stati intensificati, in concomitanza con l’incremento dei voli dall’aeroporto Fellini, in collaborazione con i funzionari doganali, i controlli a passeggeri in arrivo da località estere e nazionali.

Notizie correlate
di Redazione