Indietro
menu
Nazionale Politica

Amministrative. Pizzolante (NCD): prevedibili divisioni in centrodestra, sorprende M5S

In foto: Sergio PIzzolante ospite a Tempo Reale
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 27 gen 2016 12:49 ~ ultimo agg. 17:28
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

[kaltura-widget uiconfid=”30012024″ entryid=”0_irem3s9t” width=”487″ height=”432″ /]

Il centrodestra frammentato, le polemiche nel Movimento 5 Stelle, gli ammiccamenti col sindaco Gnassi. L’onorevole del Nuovo Centro Destra Sergio Pizzolante è intervenuto questa mattina alla trasmissione di Radio Icaro e Icaro Tv Tempo Reale per commentare a 360 gradi le vicende della politica riminese in vista delle prossime amministrative.

Sull’avvicinamento col sindaco Gnassi, dopo anni di battaglie, ha spiegato che si è trattato solo di un ragionamento politico per capire se a livello locale era possibile un’alleanza simile a quella del Governo nazionale, ma la risposta non è stata positiva. Pizzolante ha annunciato anche a breve la nascita di un nuovo partito nazionale di centro che riunirà NCD, Scelta Civica e Udc.

Ma soprattutto ha commentato le grandi manovre riminesi in vista delle amministrative, ricordando la sua amicizia con Marzio Pecci (“ma le posizioni della Lega non mi appartengono” ha detto) e partendo da un nome che spesso viene accostato al centrodestra riminese, quello di Linda Gemmani. “Cinque anni fa le avevo proposto di candidarsi e disse no – dice – all’epoca il PdL valeva il 35/36%. Mi sembrerebbe strano accettasse ora.” Avevo previsto, spiega Pizzolante, la frammentazione del centro destra ma sorprendono le difficoltà interne del Movimento 5 Stelle.

. L’intervista integrale a Sergio Pizzolante

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
di Redazione