Indietro
menu
Riccione Turismo

Riccione Day: il 29 maggio Riccione sarà la "Capitale dell'Accoglienza"

In foto: Claudio Montanari, Andrea Corsini, Stefano Giuliodori, Emanuele Burioni ed i rappresentati delle Categorie economiche, Club di prodotto, Associazioni e Consorzi e Comitati cittadini di Riccione
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 5 minuti
ven 15 mag 2015 16:45 ~ ultimo agg. 16 mag 09:03
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 5 min Visualizzazioni 4.464
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Manca pochissimo alla prima edizione di Riccione Day: un’intera giornata dedicata all’ospitalità. Un’idea tanto stravagante quanto originale e unica, che il prossimo 29 maggio farà di Riccione la prima città al mondo dove alberghi, ristoranti, spiagge, tassisti e operatori del trasporto pubblico, bar gelaterie, stabilimenti termali, negozi e persino interi quartieri si metteranno a disposizione dei visitatori offrendo loro ospitalità, aperitivi, buffet, omaggi, servizi, intrattenimento, Dj set, e tanto altro ancora. Riccione sarà di fatto la ‘Capitale dell’Accoglienza’ (info: www.riccioneday.it).

In linea con lo spirito ospitale che da sempre contraddistingue la Perla Verde, Riccione Day sarà la festa dei riccionesi per omaggiare tutti coloro che dall’Italia e dall’estero hanno scelto o sceglieranno la città come meta vacanziera. L’idea è nata da Stefano Giuliodori, presidente del Consorzio Riccione Turismo ed è stata piacevolmente condivisa dalle diverse associazioni di categoria e dai comitati cittadini che hanno sentito il dovere e il piacere di restituire attraverso un gesto simbolico, ma significativo quanto ricevuto in termini economici, esperienziali e affettivi dalle migliaia di turisti che sono transitati a Riccione.

L’Assessorato al Turismo di Riccione ha lavorato al fine di sostenere il progetto condiviso dagli operatori e cittadini fungendo da polo di aggregazione della rete civica e creativa. Non sono state stanziate finanze pubbliche, ma si è ritenuto opportuno agevolare la realizzazione dell’evento esentando il pagamento del suolo pubblico e l’imposta SIAE a coloro che organizzassero iniziative (buffet, aperitivi, spettacoli o incontri) offerti alla città.

I numeri della festa sono in continua crescita: da quelli degli operatori aderenti a quelli di coloro che si interessano all’iniziativa e che chiedono disponibilità presso le strutture ricettive. In appena 20 giorni dalla messa online del sito web in multilingua www.riccioneday.it, da cui scaricare il form per verificare la disponibilità di stanze  gratuite, sono stati raccolti oltre 1.500 contatti dalle operatrici di Promhotels, che è il consorzio a cui è stata affidata la gestione delle richieste e delle offerte di camere. Una vera e propria task-force ha lavorato in queste settimane per soddisfare le richieste degli interessati. Allo stesso tempo hanno lavorato per incentivare un’ulteriore offerta di camere gratuite da parte degli albergatori. Attualmente sono state messe a disposizione 1.000 camere, ma continueranno ad aumentare nei prossimi giorni, per un numero di oltre 1.500 ospiti previsti. Ad aver messo a disposizione le proprie camere sin’ora sono: 8 Hotel 4 stelle, 42 a 3 stelle, 21 a 2 stelle, 3 a 1 stella, 4 Camping e 1 Residence. Ogni struttura, inoltre, organizzerà feste e momenti aggregativi al suo interno: dalla spaghettata alla pizzata, dagli aperitivi alla serata vegana e danzante.

Molti turisti cogliendo questa opportunità hanno deciso di fermarsi per l’intero week end, altri ancora hanno scelto di rimanere per il lungo ponte vista la vicina festa della Repubblica.

Sono oltre un centinaio i negozi, bar, pizzerie e ristoranti di ogni tipo che hanno aderito all’iniziativa e si prevede che il loro numero aumenti con l’avvicinarsi dell’evento. Gli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa saranno facilmente riconoscibili poiché brandizzati e accomunati da bandiere o drappi di colore arancione e vetrofanie raffiguranti il logo della manifestazione, esposte all’esterno dei locali. Sino ad oggi sono stati distribuiti dal Consorzio Riccione Turismo oltre 150 media kit (banner, testo per lettere-invito per clienti, sms e newsletter) a operatori, comitati d’area e associazioni di categoria. Sono più di 200 i kit richiesti dagli operatori contenenti tutto il materiale identificativo della manifestazione: t-shirt, spillette, tulle arancione e cartello informativo. In totale sono state inviate 500 T-shirt, 2.000 spillette, almeno 200 locandine e oltre 1 chilometro di tulle.

Ogni ristoratore, commerciante, artigiano, barista organizzerà secondo il suo stile e creatività iniziative per i propri ospiti. Ci sarà chi donerà cadeau di benvenuto, chi organizzerà rinfreschi all’interno e all’esterno delle proprie attività, chi offrirà un bicchiere di prosecco o un aperitivo per brindare insieme. Bar e ristoranti in particolare si stanno organizzando indicando fasce orari in cui saranno servite degustazioni a base di prodotti
tipici (piadina, sardoncini, zuppe, ciambelle, ecc). Per i negozi del centro città, Riccione Day sarà anche il giorno da cui avviare l’orario serale di apertura prolungata, valido per tutta l’estate sino alle ore 23.00.

Gli ospiti di Riccione viaggeranno gratuitamente usufruendo della disponibilità dei tassisti che metteranno a disposizione una trentina di corse gratuite per trasferimenti dalla stazione all’albergo e del servizio di navetta gratuito messo a disposizione da Valentino Bus che per l’occasione ha messo a disposizione delle strutture ricettive che hanno aderito all’iniziativa, un minibus da 16 posti attivo dalle ore 08.00 alle 20.00.

Divertimento, shopping ma anche relax e cura del corpo. Riccione Day sarà una giornata da vivere anche in spiaggia. I guardaspiaggia della Cooperativa Bagnini Riviera offriranno alle ore 11.30 un aperitivo a tutti i loro ospiti, mentre i colleghi della Cooperativa Bagnini Riccione dalle ore 16.00 alle 17.00 offriranno a tutti la tradizionale merenda con ciambella, succhi e vino.

Anche Riccione Terme festeggia con Riccione Day, inaugurando le piscine all’aperto di Perle d’Acqua Park con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti dalle ore 10.00 alle ore 18.30. Anche le vasche del centro termale con percorso sensoriale saranno ad ingresso gratuito a partire dal pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 18.00 sino ad esaurimento posti. Su prenotazione si potrà anche usufruire gratuitamente dei servizi della zona 49. Nella pineta del centro termale saranno inoltre organizzate attività fitness gratuite e consulenza specialistica con un medico specialista otorino laringoiatra.

Anche il Parco tematico Oltremare ha aderito a Riccione Day, offrendo dalle ore 10.00 alle ore 14.00 l’ingresso gratuito a tutti i bambini alti fino a 140 centimetri.

La conferenza stampa di presentazione della giornataA far festa sarà l’intera città grazie alla laboriosità dei Comitati d’area e Associazioni. Il Comitato di Viale Dante proporrà una serata musicale con concerti lungo il viale a partire dalle ore 20.30. Il Comitato di Viale Tasso organizzerà una serata di intrattenimento con balli e musica in piazza Sacco e Vanzetti dalle ore 20.30; lungo il viale saranno offerte libagioni e bevande a tutti gli ospiti. L’Associazione Riccione Abissinia ha ideato un mega party dedicato ai bambini: dalle ore 18.00 i viali Gramsci e San Martino saranno teatro per spettacoli di animazione, giochi e magie con il Bimbobell show. Previsti anche truccabimbi, letture animate, gonfiabili, mercatino dei bimbi, sorprese e dolciumi.

Riccione Day valorizzerà anche il territorio circostante attraverso l’escursione guidata in Valconca a cura dal Consorzio Costa Hotels. L’uscita in programma il 30 maggio si intitola ‘La terra dei Malatesta’ e prevede la visita di Mondaino e Montegridolfo, dove si svolgeranno degustazioni enogastronomiche a base di olio extravergine e bruschette con formaggio di fossa d.o.p. La partenza è fissata alle ore 14.30 e rientro previsto alle ore 18.00, un bus gran turismo effettuerà fermate a pochi passi dagli hotel aderenti. Per partecipare è necessario prenotare entro le ore 11.00 del 29 maggio chiamando al numero 0541/607636.

LE DICHIARAZIONI
Claudio Montanari, assessore al Turismo di Riccione: “Riccione Day ci offre l’opportunità di concretizzare lo spirito ospitale che da sempre ci contraddistingue. Riccione è una città fortunata perché ha operatori capaci di superare vecchie logiche e guardare al futuro con positività e propositività, mettendosi a sistema e promuovendo il loro territorio in modo nuovo”.

Stefano Giuliodori, presidente Consorzio Riccione Turismo: “Noi operatori del turismo facciamo il mestiere più bello del mondo perché ci consente di rendere felici le persone. Una capacità che ci è riconosciuta unanimemente e che vogliamo mettere a disposizione della città, degli ospiti italiani e internazionali”.

Andrea Corsini, assessore al Turismo della Regione Emilia-Romagna: “Questa iniziativa ha un grandissimo valore, perché è un’importante operazione turistica. Rappresenta un momento di rilancio delle relazioni sociali con i nostri ospiti: una delle principali vocazioni della nostra terra e tratto identitario della nostra cultura. Riccione Day consentirà di far sentire il turista un city user, cittadino contemporaneo, al centro dell’attenzione dell’intero indotto turistico e commerciale. Questo progetto potrebbe essere esportato sull’intera Riviera o addirittura sull’intera regione, avrebbe una forza eccezionale. Complimenti agli operatori e amministratori riccionesi”.

Emanuele Burioni, direttore Apt Servizi Emilia-Romagna: “Riccione Day è un fiore all’occhiello per la comunicazione turistica in Italia e in Germania. Questa iniziativa ha un forte richiamo, porteremo a Riccione numerosi giornalisti di prestigiose testate tedesche”.

Notizie correlate
di Redazione