Indietro
menu

Cade nell'Uso e viene sepolto dal fango, 51enne in gravissime condizioni

In foto: fiume Uso
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 18 dic 2014 08:29 ~ ultimo agg. 17:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.205
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un 51enne bracciante agricolo, residente a San Mauro, è scivolato nell’Uso ed è stato inghiottito dal fango. Ora è in gravissime condizioni all’ospedale Infermi di Rimini, dov’è stato trasportato dopo l’allarme dato attorno alle 17 di ieri da un passante che, camminando sul ciglio del fiume, ha visto l’uomo annaspare nel fango. Sul posto sono prontamente intervenuti i carabinieri della stazione di Bellaria. Uno dei due militari è sceso nel fiume per soccorrere l’uomo, ma l’effetto “palude” gli ha fatto correre un grave rischio. I vigili del fuoco hanno preparato a tempo di record l’attrezzatura per imbracare il ferito su una barella e sono riusciti a riportare a riva l’uomo ed il carabiniere. Il 51enne era già in ipotermia. Gli operatori del 118 dopo averlo stabilizzato l’hanno trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Infermi. L’uomo è stato subito trasferito in rianimazione. I carabinieri stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’incidente.