Indietro
menu
Rimini

Il Fellini chiude settembre con -23% di passeggeri. -80% sui voli nazionali

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 31 ott 2012 13:09 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I dati passeggeri di settembre non sono confortanti per l’aeroporto Fellini che rispetto allo stesso mese del 2011 perde il 23,8%. Per i voli nazionali -80,6%, -6,3 su quelli internazionali. Calo del 23% anche per i voli commerciali. Superata da Trieste Rimini perde un posto nella classifica nazionale: è 25esima su 38. Ma la discesa a picco non può essere solo imputata alla “sfiga” Wind Jet, così l’ha definita ieri il presidente Masini (come riportato oggi da “La Voce”), perché i cali si erano già fatti sentire nei mesi precedenti a quello di agosto quando la compagnia è fallita. Ad agosto si è registrato un -23%, a luglio -15%, -3% a giugno. Per ritrovare il segno positivo bisogna tornare a maggio (+2,4%). Confrontando i dati passeggeri giugno ed agosto ne hanno avuto lo stesso numero circa 97mila. A settembre sono stati 88mila. Nei primi nove mesi dell’anno si ha un – 5,3% complessivo, per un totale di 681mila passeggeri. A questo punto il problema pare non sia tanto raggiungere l’utopico milione ma mantenere competitivo l’aeroporto. Situazione in qualche modo confermata ieri dal presidente della provincia Vitali, che all’incontro sul turismo promosso dalla CGIL ha spiegato che da due anni si stia combattendo con la crisi dell’aeroporto e ha puntato il dito contro le categorie economiche ree, a parte quella degli albergatori, di immobilismo totale.

Notizie correlate