Indietro
menu
Cronaca Rimini

560 patenti ritirate con l'etiltest dall' inizio dell'anno

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 31 ott 2012 15:56 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sembra un telecomando per auto, è invece un etiltest. E per farlo più attrattivo, gli è stato applicato un porta chiavi. Verrà distribuito ai giovani nelle scuole, ma anche nei centri commerciali il prossimo week end dall’Arma dei carabinieri, impegnata in una campagna di sensibilizzazione sui rischi dell’alcol alla guida partita oggi, in contemporanea con i party di stasera in giro per la provincia per Halloween. Previsto anche un presidio rafforzato questa sera sulle strade riminesi. E se gli incidenti sono in calo – anche quelli causati da abuso di alcol – sono però 560 le patenti ritirate dall’inizio dell’anno dopo che il conducente dell’auto era stato sottoposto all’etilometro. Tra loro molti i giovani, e molte le ragazze sottolineano i carabinieri. E non sono solo gli incidenti le possibili conseguenze dell’abuso di alcol. “Conseguenze che si riflettono spesso anche sugli aspetti di criminalità. Abbiamo constatato anche la scorsa estate in diversi casi che delitti che si sono verificati, anche di grave entità, sono spesso correlati all’abuso di alcol. O da parte dell’autore del reato, o della vittima” spiega Luigi Grasso, comandante provinciale dei Carabinieri di Rimini.

I militari terranno lezioni sull’argomento nelle scuole, dalle elementari alle superiori. Inoltre, verranno distribuiti volantini con informazioni pratiche. Ad esempio: dopo due ore dall’assunzione si ha il picco di alcol nel sangue. E ancora, la bici non è una soluzione quando si è ubriachi. Si è soggetti lo stesso alla denuncia: sempre di guida di un mezzo si tratta.

(NewsRimini.it)

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO