sabato 23 febbraio 2019
di    
lettura: 1 minuto
mer 27 giu 2012 14:35 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Erano circa le 5 del mattino quando verso il 54enne erano stati esplosi due colpi di pistola da una calibro 22, che la polizia sta ancora cercando. L’uomo era rimasto ferito, con una prognosi di 10 giorni.

Il ferimento avrebbe avuto come sfondo un tentato approccio omosessuale da parte della vittima su un uomo tra i 30 e i 35 anni. E’ a lui che gli operatori della scientifica hanno cercato di dare un volto (vedi foto). Secondo l’identikit si tratterebbe di un uomo alto circa 1.80 centimetri, dalla corporatura robusta e con un accendo dialettale del sud, campano o pugliese.

E intanto sono proseguiti i controlli notturni della polizia in quello della cava, come in altri parchi cittadini: l’ultimo la notte scorsa. Il parco in zona Palacongressi, in particolare, è frequentato da omosessuali soprattutto nelle ore notturne. Identificate in tutto una ventina di persone, alcune con precedenti penali. Gli inquirenti hanno cercato di ottenere informazioni sulla presenza di una persona che risponda alle caratteristiche dell’identikit. Fino ad ora gli esiti della ricerca sarebbero stati negativi, e non si esclude l’ipotesi che l’aggressore sia stato uno di passaggio.

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna