Indietro
menu
Provincia Turismo

Agenzia di marketing turistico. Nel bilancio 2010 1,8mln di risorse

In foto: Nonostante la crisi, restano invariate le risorse destinate all'Agenzia di Marketing Turistico Riviera di Rimini.
di    
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mer 24 nov 2010 13:11 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si tratta di oltre 1milione 800 mila euro, finanziati in buona parte dalla provincia, che serviranno da un lato a promuovere l’internazionalizzazione e dall’altro a sostenere i grandi eventi. Tra questi figurano la Notte Rosa e il Motomondiale di Misano oltre ad altri eventi dei singoli comuni e al progetto “Malatesta & Montefeltro”. Tra le novità del bilancio 2010 l’inserimento dei temi dell’entroterra e del turismo culturale.

La nota stampa

E’ stato approvato nella seduta del Consiglio di Amministrazione, svoltasi lunedì 22 novembre, il bilancio della Agenzia Marketing Turistico Riviera di Rimini, sia nella sua previsione annuale che pluriennale.
Nonostante l’oggettivo periodo di difficoltà degli enti locali a reperire e confermare le risorse, il bilancio dell’Agenzia è in sostanziale continuità ed è pari a 1.857.000 euro, confermando così il ruolo strategico del turismo per lo sviluppo economico del territorio.

In particolare il Programma 2011 dell’Istituzione provinciale e il relativo bilancio, che apre il Programma d’azione triennale 2011-2013 illustrato ieri dall’Assessore al Turismo della Provincia di Rimini Fabio Galli, è finalizzato ad una ulteriore rafforzamento delle due linee direttrici: “Internazionalizzazione della Riviera di Rimini” e “Potenziamento e promozione dei grandi eventi della Riviera di Rimini”, e segna l’importante novità dell’inserimento dei temi dell’ entroterra e del turismo culturale come investimento organico e strutturato in capo all’Agenzia.

Le risorse finanziarie previste per realizzare il Programma di azione annuale 2011 sono le seguenti, per un totale di 1.857.000 euro:

Contributi ordinari della Provincia di Rimini euro 1.260.000,00
Contributi della Regione Emilia-Romagna euro 200.000,00
Contributi di diversi soggetti pubblici e privati euro 397.000,00

Si prevede pertanto di consolidare e sviluppare le azioni e le risorse finanziarie sui seguenti progetti di attività, di cui al Programma d’azione 2011-2013:

· “Iniziative di promozione e marketing territoriale sui bacini esteri e con le categorie economiche”
· “La Notte Rosa”
· “Motomondiale GP Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini”
· “Grandi eventi dei Comuni e dei privati”
· “Malatesta & Montefeltro”

Relativamente agli altri due obiettivi strategici dell’azione provinciale in campo turistico, qualificazione e innovazione di prodotto, destagionalizzazione della Riviera di Rimini, e ai relativi progetti di attività previsti nel Programma 2011-2013, si prevede di rafforzare la connessione e l’interdipendenza con i progetti gestiti direttamente dall’Assessorato provinciale al turismo: dare continuità e completare i progetti di attività finalizzati alla destagionalizzazione dell’offerta turistica locale (“Riviera di Rimini congressi e fiere”, “Riviera di Rimini sport”, “Valorizzazione del turismo culturale”). Sul tema specifico della riqualificazione dell’offerta turistica ricettiva (legge regionale n. 40/02), si ricorda che, il lavoro svolto insieme alla Regione Emilia Romagna, ha permesso di ottenere e distribuire nel corso del 2010 circa €. 3.300.000,00 per il finanziamento in tutto il territorio provinciale di 26 progetti di riqualificazione di matrice privata.

Nella seduta di ieri l’Assessore al Turismo della Provincia di Rimini, Fabio Galli, ha posto l’attenzione sul fatto che, oltre alle priorità programmatiche dell’internazionalizzazione e dei grandi eventi, acquisisce un ruolo di primo piano il tema dell’entroterra, un patrimonio paesaggistico e culturale a sua volta destinazione turistica attrattiva e di pregio, oltre alle azioni mirate di sviluppo del turismo culturale. Si fa ancora più rilevante ed urgente, ha aggiunto Galli, il tema delle risorse: siamo diventati una Provincia più grande, con l’Alta Valmarecchia il nostro territorio ha guadagnato in qualità ambientale e prospettive culturali, andando ad incrementare le molteplici potenzialità della nostra offerta, ma proprio per questi motivi è necessario un impegno serio e concreto da parte di tutte le istituzioni interessate, a partire dal Governo. Infine, si pone nuovamente l’accento, anche alla luce del finanziamento regionale ottenuto nel corso del 2010, sul tema dei contributi della legge regionale 40/2002. Pur consapevoli delle difficoltà finanziarie degli Enti pubblici e ringraziando la Regione per lo sforzo economico fatto nel corso del 2010, avere certezze sul rifinanziamento della legge 40 può consentire una più efficace programmazione e risposte efficienti e sistematiche verso gli operatori che intendono investire ed innovare. I risultati dell’ultimo anno dimostrano che c’è la volontà da parte dei nostri operatori, nonostante le difficoltà e la crisi contingente, ad investire sul proprio futuro. Dobbiamo essere loro vicini, concretamente, con strumenti e risorse dedicate.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Andrea Polazzi   
VIDEO