giovedì 17 gennaio 2019
In foto: Una fontana con delle perdite ancora prima di essere costruita. Il progetto di una fontana ideata da Tonino Guerra a Santarcangelo doveva restare segreto, ma una fuoriuscita di notizie ha costretto l'amministrazione a indire una conferenza stampa per spiegare che per ora la fontana non si può spiegare, tranne qualche particolare:
di    
lettura: 1 minuto
mer 13 ott 2004 20:45 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

cinque grandi bolle di vetro sporgono dall’acqua in mezzo agli zampilli e danno l’impressione di un prato sommerso, ancora più suggestivo con le luci della sera. Gli architetti del comune stanno cercando di tradurre in realtà l’idea di Guerra. La fontana sorgerà lungo viale Marini all’ingresso del parco delll’ex campo sportivo, nell’ambito della riqualificazione dell’intera area compresa fra via De Bosis e via Cagnacci, la zona del Supercinema.

A fare da sfondo alla fontana, la veduta della Rocca Malatestiana che, sempre secondo una romantica idea del poeta di Santarcangelo, la sera dovrebbe specchiarsi nelle sue acque. Per ora il progetto è solo sulla carta, quello che c’è di concreto è il costo dell’opera, 350mila euro, finanziati dalla Regione e da una banca ancora top secret. In mancanza di altri particolari, l’unica certezza, parlando di Tonino Guerra, è l’ottimismo.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna