Indietro
menu
Rimini

Abusivismo commerciale. Una riflessione della Caritas diocesana

In foto: Continua la nostra riflessione sul fenomeno dell'abusivismo commerciale. Alle voci dell'amministrazione comunale e dei commercianti oggi affianchiamo quella della Caritas di Rimini. Un osservatorio importante su vecchi e nuovi disagi sociali.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 1 lug 2004 10:55 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Se ne parla, si discute, si organizzano manifestazioni di protesta. Ogni anno, all’arrivo dell’estate, insieme alle tante bancarelle improvvisate che spuntano sulla spiaggia torna in auge la discussione sull’abusivismo commerciale.

L’attacco degli operatori è all’illegalità, alla concorrenza sleale, all’occupazione del territorio pubblico; osservazioni giuste e giustificate, ma senza l’altra faccia della medaglia il rischio è una lettura semplicistica.

Non spetta alla Caritas stabilire le strategie per contrastare il fenomeno dell’abusivismo, ma è importante, che nel rispetto della legalità,g sia salvaguardata la dignità delle persone che, spesso per bisogno, si trasformano in venditori abusivi.
Ma bastano riflessioni e azioni estive per dare una risposta duratura?
Don Renzo Gradara, direttore Caritas diocesana

 
Notizie correlate
di Redazione