Indietro
menu
Santarcangelo

Il consiglio comunale ricorda l''altro' 11 settembre; il colpo di stato in Cile

In foto: Sicuramente l’11 settembre è una data impressa nella memoria di tutti per il terribile attacco terroristico alla torri gemelle, ma tornando indietro nel tempo la stessa data ricorda anche una triste pagina della storia cilena.
di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 9 set 2003 14:00 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’11 settembre del 1973 avvenne il colpo di stato in Cile; fu assaltato il palazzo presidenziale, fu ucciso il presidente Salvador Allende e Pinochet prese il potere. Un trentennale che sarà ricordato dal consiglio comunale a Santarcangelo a fine mese; nel ‘73 il consiglio decise di dedicare la sala in cui si riuniva al presidente cileno. Successivamente nella stessa sala fu sistemata una lapide con una frase pronunciata da Allende prima di essere ucciso “Non mi arrendo, il mio sacrificio deve essere una lezione nella storia ignominiosa di coloro che hanno la forza e non la ragione”. A ricordare l’evento sarà il sindaco Mauro Vannoni.

Notizie correlate