giovedì 24 gennaio 2019
In foto: La Giunta Comunale di Rimini è fatta. Oggi pomeriggio il sindaco, Alberto Ravaioli, ne ha comunicato ai giornalisti la composizione, all’insegna della continuità: sono stati infatti confermati 7 assessori su 10.
di    
lettura: 1 minuto
gio 7 giu 2001 18:36 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il primo cittadino tiene per sé le deleghe ai rapporti con la Repubblica di San Marino, alle Privatizzazioni e Rapporti con le Società e Consorzi, e al Turismo. “Sto cercando una professionalità valida a cui dare questa delega” ha detto in merito a quest’ultima Ravaioli. Il vicesindaco, come annunciato durante la campagna elettorale, è il confermato Maurizio Melucci, anche assessore al Territorio. Ad Antonella Beltrami il Personale, ad Arrigo Albini la Scuola, a Stefano Vitali la Sicurezza Sociale, a Stefano Pivato la Cultura, a Tiziano Arlotti i Lavori Pubblici e ad Ariano Mantuano la Qualità Ambientale. Le facce nuove sono quella di Antonio Gamberini, per 5 anni presidente del Consiglio Comunale e ora assessore al Bilancio; quella di Vittorio Buldrini, assessore alle Politiche del Lavoro e all’Edilizia Residenziale Pubblica e per l’Immigrazione, e quella di Donatella Turci, Assessore ai Servizi al Cittadino, agli Affari Generali e allo Sport. Restano fuori Marco Bellocchi, Carla Macrelli e Dino Fossacecchi. “Con tutti e tre ho conservato buoni rapporti a livello personale” ha detto Ravaioli, che è entrato in aspettativa dal 1 giugno. Il primo Consiglio Comunale del nuovo corso è convocato per giovedì 14 giugno alle 15,45 “un orario inconsueto, adottato nell’occasione – ha spiegato il sindaco – per permettere ai colleghi di partecipare alla processione del Corpus Domini, in programma alle 20,30. “Inizieremo subito a mordere la realtà” ha aggiunto Ravaioli

Altre notizie
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna