Indietro
menu
tra Rimini e Santarcangelo

Lavori per la rotatoria via Tosi/Vecchia Emilia: la nuova fase di modifiche al traffico

In foto: il cantiere
il cantiere
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 22 giu 2024 14:01 ~ ultimo agg. 14:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Procedono i lavori per la messa in sicurezza dell’incrocio tra le vie Pasquale Tosi, Vecchia Emilia e SP136 “Santarcangelo Mare” tramite la realizzazione di una nuova rotatoria stradale finanziata dal Comune di Santarcangelo (che ha assunto anche il ruolo di stazione appaltante), dal Comune di Rimini – competente per la Direzione Lavori – e dalla Provincia di Rimini.
Così come per le prime due fasi – iniziate nei primi mesi del 2024 – anche in questo stralcio di lavori sono previste alcune modifiche alla circolazione del traffico per consentire la massima sicurezza all’interno dell’area di cantiere.
Fino alle ore 6 di sabato 29 giugno è in vigore il restringimento della carreggiata delle vie Tosi e Vecchia Emilia, nel tratto di 80 metri prima e dopo l’incrocio. Nel periodo compreso tra mercoledì 26 e sabato 29 giugno, nella fascia oraria notturna compresa tra le ore 20 e le ore 6, sarà vietato il transito nel tratto di via Vecchia Emilia compreso tra le vie Soardi e Tosi e nel tratto tra la via Toniolo e Tosi – quindi in entrambi i lati dell’incrocio – mentre resterà garantito il transito pedonale attraverso adeguati percorsi protetti.
La rotatoria vera e propria comincerà a prendere forma a partire da sabato 29 giugno, giorno a partire dal quale sarà rimosso l’impianto semaforico. Fino al 31 luglio, il traffico proveniente da via Vecchia Emilia dovrà svoltare obbligatoriamente a destra su via Tosi (verso Santarcangelo) se provenienti da San Vito, oppure a destra sulla SP136 Tolemaide se provenienti da Santa Giustina. I veicoli che provengono da via Tosi potranno invece raggiungere la SP136 oppure svoltare a destra in via Vecchia Emilia, mentre quelli che arrivano dalla Tolemaide potranno svoltare a destra in via Vecchia Emilia oppure procedere su via Tosi.
Sempre nella frazione di San Vito, dalle ore 8 di lunedì 24 alle ore 19 di venerdì 28 giugno sono programmati anche lavori alla rete del gas, all’intersezione tra le vie Torino e San Vito. Proprio via San Vito sarà percorribile a senso unico alternato all’altezza dell’incrocio con via Torino, mentre in quest’ultima sarà vietato l’accesso e l’uscita dall’incrocio interessato.
L’intervento per la messa in sicurezza dell’intersezione tra via Pasquale Tosi, la SP136 e via Emilia Vecchia prevede l’eliminazione dell’attuale incrocio semaforizzato e la realizzazione di una nuova intersezione a rotatoria con diametro di 50 metri, leggermente disallineata rispetto all’asse di via Antica Emilia per la presenza di un edificio sul lato Santarcangelo-San Vito.
Con il tombinamento di un tratto del fosso consorziale, inoltre, sarà possibile realizzare un breve percorso ciclopedonale in sicurezza comprensivo di due attraversamenti stradali, sulla SP136 e in via Pasquale Tosi, per la connessione con la mobilità sostenibile della via Vecchia Emilia.
L’intervento prevede un investimento complessivo di 950mila euro, ripartito fra gli enti sulla base degli impegni assunti con la sottoscrizione di un apposito protocollo d’intesa: la spesa è sostenuta dal Comune di Santarcangelo con circa 643mila euro – parte dei quali derivanti dai contributi di sostenibilità di un accordo urbanistico – mentre il Comune di Rimini partecipa con un contributo di oltre 257 mila euro e la Provincia con ulteriori 50mila euro.