Indietro
menu
una targa per Mauro Gardenghi

Davide Cupioli confermato alla guida di Confartigianato Rimini

In foto: Capriotti, Cupioli e Moretti
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 17 giu 2023 14:44 ~ ultimo agg. 18 giu 11:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Davide Cupioli, 47 anni, è stato confermato Presidente della Confartigianato di Rimini. Lo ha nominato l’Assemblea dei Delegati, a sua volta definita in queste settimane durante le assemblee territoriali, quelle delle filiere di categoria e dei movimenti sindacali. Alla vicepresidenza è stato eletto Andrea Moretti, socio dell’azienda di famiglia Piero Moretti che opera nel settore moda, orientata all’export.

Davide Cupioli è dunque al secondo mandato quadriennale e mantiene la carica di Presidente dell’Associazione Panificatori di Confartigianato e del Consorzio Acquisti, oltre a quella di Presidente Panificatori Confartigianato Emilia- Romagna. Confartigianato Imprese Rimini fu fondata a Rimini nel 1947 e opera sul territorio per la tutela di oltre 2500 piccole e medie imprese, in particolare quelle artigiane. Nelle 10 sedi territoriali sono impiegate 100 persone fra dipendenti e consulenti. Dal 1947 si sono succeduti alla presidenza Augusto Urbinati, Filippo Capodiferro, Alberto Brighi, Francesco Zavatta Giorgio Lucchi, Mauro Gardenghi e Davide Cupioli.

Sono intervenuti Marco Granelli Presidente Nazionale Confartigianato, Davide Servadei Presidente Regionale Confartigianato Emilia-Romagna, Carlo Battistini Presidente Camera di Commercio della Romagna. In avvio ha portato il saluto dell’Amministrazione Juri Magrini, Assessore alle Attività Economiche del Comune di Rimini.

Numerose le autorità presenti: Il Prefetto Rosa Maria Padovano, il Questore Rosanna Lavezzaro, il Vescovo di Rimini Nicolò Anselmi, il comandante della Guardia di Finanza di Rimini Alessandro Coscarelli, il comandante della Compagnia Carabinieri di Rimini Mario La Mura, il tenente di vascello della Capitaneria di Porto Andrea Baggiarini.

“Insieme agli imprenditori che mi affiancano e a tutto il personale dell’Associazione – ha detto Davide Cupioli – sento la responsabilità e l’orgoglio di proseguire un’opera che in questi decenni ha garantito a migliaia di imprese un punto di riferimento solido, qualificato, indipendente, che le aiutasse nella quotidianità a superare problemi e progettare sviluppo. Abbiamo chiara più la direzione che la destinazione del nostro agire, perché l’attualità ci sta consegnando continue emergenze e ostacoli da superare. Sappiamo di dover stare al fianco delle imprese, vogliamo essere protagonisti di un cammino che guarda all’innovazione, siamo una rete che vuol costruire il futuro del nostro territorio”.

Prima dei lavori, è stata scoperta una targa in memoria di Mauro Gardenghi, storico dirigente della Confartigianato che ha guidato per 40 anni. Inoltre, è stato consegnato al sistema Confartigianato regionale il contributo di oltre 13mila euro raccolto nella vendita delle t-shirt ‘Tin Bota’ sulla spiaggia di Rimini e destinato alle imprese colpite dall’alluvione.

Al ruolo di Segretario Provinciale è stato confermato Gian Luca Capriotti: “La Confartigianato continuerà ad investire per migliorare la qualità dei servizi offerti. I prossimi anni saranno di ulteriore progresso e profonderemo grandi energie per inserire gioventù ed ulteriore efficienza”.