Indietro
venerdì 24 maggio 2024
menu
Calcio Serie C

Rimini-Pontedera 1-1: cronaca, tabellino e gallery

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
sab 11 mar 2023 12:20 ~ ultimo agg. 12 mar 20:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

RIMINI-PONTEDERA 1-1

Era successo a Fermo, è accaduto di nuovo al “Romeo Neri” contro il Pontedera: mister Gaburro ribalta la squadra, cambia modulo e dà la svolta ad una partita diventata tremendamente difficile. Perché dopo un buon avvio il suo Rimini si è ritrovato sotto, al primo vero affondo dei toscani, con un’incornata da vero bomber di Ciccio Nicastro (uno dei due grandi ex). E da quel momento i biancorossi hanno perso tutte le loro certezze. In avvio di ripresa i romagnoli rischiano il tracollo. Al 13′ ritrovano il campo Rosso e Piscitella, per Haveri e Delcarro. È la prima svolta perché i due attaccanti tenuti in naftalina da mesi (Piscitella era finito fuori lista) mettono nelle loro giocate tutta la rabbia che hanno in corpo: il numero 11 sforna cross a ripetizione da sinistra, il numero 19 ci prova da fuori e anche di testa. Al 22′, intanto, erano entrati anche Sandri (per Pasa) e Vano (per Mencagli). Ed è proprio il gigante con la numero 99 a sfruttare (finalmente) tutti i suoi centimetri per depositare in rete di testa, sul corner di Rosso, il pallone dell’1-1. Il gol dà nuova carica a Laverone e compagni, che tentano in tutti i modi di portare a casa l’intera posta. L’ultima occasione è proprio su un tiro del capitano, deviato dall’altro grande ex, Martinelli, con la sfera che non va distante dall’incrocio dei pali. Alla fine l’appuntamento con la prima vittoria casalinga del 2023 è ancora rimandato, ma per il finale di stagione Gaburro adesso sa di poter contare, in avanti, su due frecce in più. E martedì sera, per la trasferta sul campo della Torres, ritroverà anche bomber Santini, al rientro dopo i due turni di stop.

IL TABELLINO
RIMINI: 12 Zaccagno, 3 Haveri (13′ st 11 Piscitella), 5 Pasa (22′ st 23 Sandri), 7 Tonelli, 8 Delcarro (13′ st 19 Rosso), 9 Mencagli (22′ st 99 Vano), 10 Gabbianelli (34′ st 4 Tanasa), 25 Allievi, 26 Biondi, 27 Laverone, 31 Pietrangeli. A disp.: 1 Galeotti, 22 Lazzarini, 13 Regini, 32 Tofanari, 38 Matteo Rossetti, 66 Serpe. All. Gaburro.

PONTEDERA: 1 Siano, 5 Peli (30′ st 7 Mutton), 11 Cioffi (30′ st 9 Ianesi), 16 Izzillo (26′ st 6 Shiba), 19 Espeche, 20 Benedetti, 21 Perretta, 25 Nicastro, 27 Marcandalli, 28 Somma (26′ st 15 Bonfanti), 29 Martinelli. A disp.: 22 Stancampiano, 30 Vivoli, 3 Lisboa, 6 Shiba, 10 Sosa, 14 Di Bella, 15 Bonfanti, 23 De Ioannon. All. Canzi.

ARBITRO: Luca Angelucci di Foligno.
ASSISTENTI: Marco Croce di Nocera Inferiore e Ferdinando Pizzoni di Frattamaggiore.
4° UFFICIALE: Vittorio Umberto Branzoni di Mestre.

RETI: 13′ pt Nicastro, 29′ st Vano.

AMMONITI: Benedetti, Bonfanti, Vano.

NOTE. Corner: 10-4. Spettatori: 2.526, di cui 1.840 abbonati e 686 biglietti.

I RISULTATI DELLA 31a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Dopo la Carrarese un’altra toscana sulla strada del Rimini, che vuole sfatare il tabù “Romeo Neri”, dove nel 2023 non ha ancora vinto. I biancorossi ospitano il Pontedera, che in classifica ha quattro punti in più (rispettivamente 45 e 41), che all’andata s’impose 1-0 e che domenica scorsa, vincendo sul campo della Torres, ha interrotto a tre la sua striscia negativa. Il tecnico Canzi non può contare sugli squalificati Ladinetti, Catanese e Guidi, e ha gli ex biancorossi Nicastro e Martinelli non al meglio, ma comunque in campo dal primo minuto. In casa romagnola assenti lo squalificato Santini e gli infortunati Mattia Rossetti, Panelli, Accursi e Gigli, non al meglio Gabbianelli, ma parte titolare. Torna tra i convocati Piscitella.

Rimini in maglia a scacchi, ospiti in maglia neroverde. Prima del calcio d’inizio osservato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime della tragedia accaduta a Cutro.

La partita. Si gioca. Il primo tiro dopo poco più di tre giri di lancette: servito da Pasa, Biondi si crea spazio per andare al tiro, ma la sua conclusione è centrale, nessun problema per Siano.
Al 5′ ci prova dalla distanza Gabbianelli con una rasoiata, l’estremo granata blocca a terra.
Al 12′ i biancorossi battono il primo corner della partita, nulla di fatto.
Al primo affondo il Pontedera passa. È il 13’: Somma per Benedetti, che allarga a sinistra per Perretta, cross al centro, l’incornata di Nicastro manda la sfera a baciare il palo e infilarsi in rete. L’ex Rimini, al nono sigillo in campionato, non esulta per rispetto verso i suoi vecchi tifosi.
Al 21′ il tentativo di Delcarro frutta un corner ai biancorossi.
Al 26′ Somma anticipa Haveri e mette in mezzo, questa volta è Cioffi a colpire di testa, spedendo a fondo campo.
Al 29′ sugli sviluppi del secondo angolo per i toscani, Izzillo dal limite dell’area calcia di poco oltre la traversa.
Al 35′ Haveri per Biondi, cross al veleno che costringe Siano all’intervento.
Al 38′ Izzillo ci riprova, sempre dopo un tiro dalla bandierina: il suo sinistro è bloccato da Zaccagno.
Si va all’intervallo con il Pontedera avanti di un gol.

Al 4′ della ripresa Peli parte da destra, si accentra e serve Perretta, che calcia, volo plastico di Zaccagno, che blocca.
Al 6′ pallone in profondità per Cioffi, che riceve a sinistra, si accentra e va alla battuta, Zaccagno è attento e respinge.
Al quarto d’ora Tonelli, velo del neoentrato Rosso, Gabbianelli serve lo stesso Rosso, gran tiro e grande risposta di Siano.
Al 17′ Cioffi in area per Nicastro, che può sparare da posizione ottimale, Zaccagno salva la sua porta con un intervento prodigioso.
Al 19’ Tonelli per Biondi, che allarga per Laverone, cross per Pasa, che di testa si divora il pareggio, alzando oltre la traversa.
Passano due minuti e Piscitella punta Marcandalli, il suo traversone trova l’incornata di Rosso, pallone alto.
Al 23′ corner di Gabbianelli e colpo di testa di Allievi, pallone a lato.
Al 24′ Cioffi colpisce male da centro area.
Al 27′ Nicastro ha un’altra opportunità, Zaccagno gli dice ancora no.
Al 29′ corner di Rosso, Vano salta più in alto di tutti, anticipando anche Siano, e mette in rete. 1-1 e quarto gol stagionale per il numero 99 di Gaburro.
Al 33′ altro colpo di testa di Vano su cross di Piscitella da sinistra, pallone tra le braccia di Siano.
Al 35′ ennesimo cross di Piscitella, Bonfanti tocca, Benedetti non riesce ad allontanare, Rosso va al tiro, ma Siano chiude ancora la saracinesca.
Al 37′ Sandri si sistema la sfera sul sinistro e spara, pallone che sibila a lato di poco.
Al 38′ il tiro di Piscitella è tra le braccia di Siano.
Al 41′ altro tentativo dal limite di Sandri, pallone ancora a fondo campo.
Al 45′ Tonelli appoggia per Laverone, la cui conclusione, deviata da Martinelli, non va distante dall’incrocio. Solo corner, il 10°, per i biancorossi.
Quattro i minuti di recupero.
Finisce 1-1. Appuntamento con il primo hurrà casalingo del 2023 ancora rimandato per il Rimini, che sale a quota 42 ed è sempre decimo (a più quattro su Fermana e Fiorenzuola, rispettivamente 11a e 12a). E martedì sera si torna già in campo, con i biancorossi a Sassari, nella tana della Torres.

IL DOPOGARA

LE PAGELLE DI CESARE TREVISANI

VOTA IL MIGLIOR BIANCOROSSO IN CAMPO