Indietro
menu
Distrazione pericolosa

Telefono in mano mentre si guida: ancora troppi i riminesi sanzionati

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 4 ott 2022 13:51 ~ ultimo agg. 16:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’uso del telefono alla guida è ormai una vera e propria piaga difficile da estirpare ma molto pericolosa. Nonostante le varie campagne di sensibilizzazione infatti il report della polizia locale di Rimini testimonia una situazione ancora fuori controllo: in nove mesi, da gennaio a settembre, sono stati 297 i conducenti sorpresi alla guida con lo smartphone in mano. In tutto il 2021 furono 332 ma il picco si toccò nel 2020 con 651 infrazioni. Secondo i dati Istat, proprio la distrazione al volante è la prima causa di incidenti in Italia, ancora più del mancato rispetto della precedenza o dell’eccesso di velocità. Guidare col telefonino in mano allunga infatti i tempi di reazione del 50%: mandare un messaggio equivale a guidare al buio per 10 secondi, digitare un numero di telefono a 7 secondi di buio e farsi un selfie a 14 secondi, cioè dai 300 ai 500 metri di strada percorsi bendati. L’Anas ha stimato che per fermare il veicolo mentre si usa il cellulare occorrono 39 metri, 31 in più di quanti ne basterebbero in condizioni normali. Purtroppo, evidenzia l’Assessore alla sicurezza Juri Magrini, si tratta di violazioni rilevabili sono col riscontro diretto degli agenti che operano sulla strada. Sono pochi infatti i casi in cui, a seguito di un incidente, è possibile ottenere conferma dalle società telefoniche.

L’uso del telefonino durante la guida prevede una sanzione amministrativa di 165 euro e la decurtazione di 5 punti sulla patente di guida. Alla sanzione, che aumenta di un terzo nelle ore notturne, se ne applica una accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi, qualora lo stesso soggetto compia un’ulteriore violazione nel corso di un biennio.