Indietro
menu
Musica alta: 12 diffide

Alcol fuori orario: chiuso locale recidivo in centro storico a Rimini

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 4 ott 2022 12:08 ~ ultimo agg. 5 ott 10:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Per la seconda volta è stato sorpreso a vendere alcolici dopo la mezzanotte e ora andrà incontro ad una chiusura che dovrà essere definita dalla Prefettura. A verbalizzare la sanzione nei confronti di un’attività di somministrazione di alimenti e bevande del centro storico, è stata la squadra amministrativa della Polizia Locale di Rimini durante i controlli eseguiti nella notte fra sabato e domenica scorsa. Stessa violazione, ma senza recidiva, per un mini market di Miramare.

Il regolamento di polizia urbana vieta infatti la vendita di alcolici dopo la mezzanotte e prevede la sanzione accessoria nel caso di recidiva, quando cioè la seconda violazione si ripeta nei due anni successivi alla prima. Le sanzioni per gli esercizi di vicinato che vendono alcol dopo le 24 vanno da 5.000 a 20.000 euro, con la recidiva nel biennio che prevede la sospensione dell’attività da 7 fino a 30 giorni.

Sempre nella notte tra sabato e domenica, la polizia locale di Rimini ha controllato le emissioni sonore dei pubblici esercizi in centro storico: 12 le diffide scattate per aver superato i limiti fissati dal regolamento comunale. Eventuali multe scatteranno in caso di una seconda violazione. La sanzione massima è la sospensione fino a tre giorni dell’attività.